TorriToday

Le mamme di Tor Bella Monaca tornano a Casa di Alice

Nei prossimi giorni riprendono le attività in ludoteca

Entusiasmo e determinazione: le mamme del comparto R5 di via dell’Archeologia a Tor Bella Monaca sono pronte per iniziare una nuova stagione alla Casa di Alice. La ludoteca che hanno occupato due anni fa per garantire ai bambini un luogo di aggregazione può contare anche sul supporto di altre realtà del territorio.

La storia: dall’occupazione alle “olimpiadi” 

I locali che già da tempo ospitavano una ludoteca (Il sottomarino Giallo) erano chiusi dal 2012. Da quell’anno, fino all’occupazione delle mamme avvenuta nel giugno del 2015, la struttura è stata oggetto di furti e occupazioni di vario genere. Le mamme hanno ripulito gli spazi e hanno deciso di restituire la ludoteca ai bambini del comparto, dell’intero quartiere e anche delle zone vicine. E quando in via dell’Archeologia è giunta la polizia municipale le mamme si sono autodenunciate per l’occupazione. Da quel momento Tor Bella Monaca ha iniziato a vantare uno spazio dedicato interamente ai bambini dove giocare, studiare e crescere. Tante le attività che si sono svolte in questi anni come le Olimpiadi dei piccoli e gli scambi culturali con giovani ragazzi provenienti da Pamplona che hanno aiutato le mamme a ripulire gli spazi e riqualificare il verde.

Le realtà territoriali a supporto de “La Casa di Alice”

Una mattina di “duro” lavoro per il gruppo boy scout HUNTU di Villa Verde che domenica ha offerto il proprio contributo alle mamme del comparto R5 con interventi di pulizia dell’area verde: si sono rimboccati le maniche e hanno rimesso a posto il giardino e il campetto della ludoteca. A supportare le attività de “La casa di Alice”, come di consueto, anche il centro sociale di largo Mengaroni: “Abbiamo dato fin da subito il nostro supporto alle mamme, già dall'occupazione - ha spiegato Mario Cecchetti, responsabile de El Chentro - e continuiamo a collaborare con loro per la realizzazione di attività che mirano all'aggregazione attraverso il mutuo soccorso mirando alla costruzione di una "comunità" vera e propria". E in attesa che il calendario delle attività venga definitivamente stilato Eleonora e Serena, due mamme hanno anticipato: "Siamo entusiaste e non vediamo l'ora di ripartire, confidiamo anche nella collaborazione di tante altre mamme: qui c'è tanto da fare!". 

la-casa-di-alice-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento