TorriToday

Topi al liceo Amaldi, lunedì una nuova derattizzazione. Il preside: "Colpa dell'abbassamento delle temperature"

Nella giornata di lunedì 16 gennaio verrà effettuato il secondo intervento di derattizzazione presso il liceo Amaldi di Tor Bella Monaca

Il liceo Amaldi è un punto di riferimento, un'eccellenza di Tor Bella Monaca. Lo sappiamo tutti. Inevitabili quindi le reazioni al nostro articolo in cui si mostrava la presenza dei topi all'interno della struttura. Tante le reazioni da noi registrate da parte degli studenti, dei genitori, degli insegnanti, del preside, delle istituzioni.

Questa mattina gli studenti dell'istituto superiore di via Parasacchi, insieme a quelli di altre scuole della città, hanno manifestato davanti la sede della città metropolitana. Le motivazioni? Non solo la presenza dei topi, ma anche il freddo nelle aule. Già perché se alcuni studenti ci hanno accusato di aver mostrato i topi a scuola, ledendo a loro dire l'immagine dell'istituto, altri lamentavano altri problemi, sottaciuti dal nostro stesso articolo.

Una giornata di protesta che fa seguito a quella di ieri, giovedì 12 gennaio, quando un gruppo di giovani si è recato presso il Municipio Roma VI per presentare le proprie rimostranze. A raccontare come sono andate le cose è Giuseppe Agnini, presidente della commissione lavori pubblici del Municipio Roma VI delle Torri.

"Ci hanno palesato le loro rimostranze rispetto alla presenza dei topi a scuola e il cattivo funzionamento dei riscaldamenti", racconta Agnini. "I licei sono di competenza della città metropolitana", continua l'esponente pentastellato, "per cui come municipio non possiamo intervenire direttamente. Quindi, ho contattato il dipartimento dell'edilizia scolastica". Su quanto è emerso: "Abbiamo appreso che un primo intervento di derattizzazione è stato già svolto a novembre e che un secondo era in previsione per il mese di febbraio". Quindi il presidente della commissione lavori pubblici specifica: "Il dipartimento della città metropolitana, già sollecitato dall'Istituto, considerata la situazione, ha dato mandato alla ditta di anticipare l'intervento di derattizzazione che sarà effettuato lunedì 16 gennaio".

Il preside del liceo Amaldi, Fabio Cannatà, ha diramato un comunicato stampa attraverso il sito della scuola. Nel testo si legge:

"Il notevole abbassamento della temperatura esterna  e  la  presenza  di  una  vasta  area  incolta,  esterna  all’Istituto  e  non  di  pertinenza  della  scuola, hanno determinato che i ‘topi di campagna’ presenti nella zona esterna abbiano cominciato a entrare nell’area della scuola. La scuola ha assunto le seguenti decisioni in merito: segnalazione   all’Ufficio  tecnico  di  Roma  città  metropolitana  per urgenti interventi  di competenza (che avranno luogo il 16 gennaio 2017), rafforzamento  immediato  delle  misure  adottate  da  anni  autonomamente  dalla  scuola  (scatole  a chiusura e contenenti sostanze non pericolose per gli alunni). Effettivamente lunedì 9 gennaio il fenomeno è stato registrato con chiarezza; il 10 gennaio chi scrive ha  provveduto  ad  adottare  quanto  sopra  riportato.  Già nella giornata  del 11 gennaio le scatole hanno dimostrato la loro efficacia.  Entrambi le questioni, a giudizio di chi scrive, non costituiscono fattori di rischio importante per la sicurezza di chi lavora e studia nella nostra scuola. In  riferimento  alle  notizie  divulgate  da  alcuni  organi  di  informazione  nella  tarda  serata  di  ieri,  si sottolinea   che   chi   scrive  ha   invitato  stamattina   il  direttore   della   testata   giornalistica   a   entrare immediatamente a scuola e verificare lo stato dell’edificio. Tale invito purtroppo non ha avuto ancora riscontro".

Tirati in ballo dal preside teniamo a specificare quanto riferito telefonicamente allo stesso. Per noi l'Amaldi rappresenta un punto di riferimento per l'intero territorio di Tor Bella Monaca. Tante le iniziative positive, raccontate dalla nostra testata,  che hanno visto protagonista il liceo di via Parasacchi. Ciò premesso noi abbiamo riportato una notizia che, come confermato dallo stesso preside, è assolutamente vera.

Visiteremo sicuramente la scuola continuando a raccontare quanto di positivo viene fatto e di sicuro ne daremo conto sul nostro giornale. Così come speriamo che l'ulteriore derattizzazione promessa dal M5s faccia sparire i topi dalla scuola e con essi le sacrosante proteste degli studenti e dei loro genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento