Mercoledì, 12 Maggio 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via Francesco Merlini

Tor Bella Monaca: lavori fermi, la biblioteca di via ‘Merlini’ finisce in trasparenza

La riunione della commissione nella mattina di venerdì. Il Pd attacca: “Monitorare i lavori”. Replica il M5s: "Fondi in più per fronteggiare emergenze"

Immagine di archivio

È al vaglio del ‘Genio Civile’ il progetto di ristrutturazione della biblioteca di via Merlini, a Tor Bella Monaca: la sua realizzazione, annunciata da tempo non è ancora partita. Intanto il gruppo dem del sesto municipio ha convocato una commissione trasparenza per comprendere le dinamiche legate ai ritardi. “Siamo favorevoli all’opera, ma i lavori vanno monitorati per evitare sperpero di denaro” ha detto Fabrizio Compagnone, capogruppo Pd e presidente della commissione che si è riunita nella mattina di venerdì. La replica dell’assessore alla cultura, Alessandro Marco Gisonda: “Abbiamo stanziato fondi ulteriori per fronteggiare imprevisti”.

Sulla struttura di via Merlini, a Tor Bella Monaca, insiste un progetto di riqualificazione che ha già visto il bando di gara per l’espletamento dei lavori necessari. Intanto, però, il cantiere ancora non è stato avviato per la struttura che sarà gestita da Biblioteche di Roma e sarà uno spazio dedicato a bambini e ragazzi del quartiere. “Attualmente sulla costruzione della biblioteca sono stanziati 850 mila euro – ha aggiunto Compagnone – Una cifra importante che deve portare ai risultati progettati, pertanto è necessario seguire l’iter affinché non ci siano altri costi per l’amministrazione”. Ha concluso: “Fino ad ora notizie frammentate, con la commissione di venerdì mattina, abbiamo fatto chiarezza”.

Il progetto presentato dall’amministrazione municipale prevedeva solo la ristrutturazione dell’immobile della biblioteca, per il Genio Civile è necessario tenere in considerazione anche la piccola struttura adiacente, la ex casa del custode. “Stiamo svolgendo verifiche anche su questo immobile – ha spiegato Gisonda – Le richieste del Genio Civile rientrano anche nell’ambito di norme che nel tempo sono cambiate, come emerso in commissione”. Pertanto, ha concluso: “Abbiamo stanziato dei fondi per essere in grado di rispondere a eventuali imprevisti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: lavori fermi, la biblioteca di via ‘Merlini’ finisce in trasparenza

RomaToday è in caricamento