Giovedì, 29 Luglio 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via Arnaldo Brandizzi

Tor Bella Monaca: topi e fili elettrici scoperti. Inquilini pronti alla protesta

Monta la rabbia tra gli abitanti delle case popolari gestite dal Comune in via Arnaldo Brandizzi

Sono pronti a protestare, tra le strade e in municipio, se ancora una volta le loro richieste dovessero rimanere lettera morta. Gli inquilini della torre di largo Brandizzi sono all’esasperazione totale: la loro quotidianità nelle case del Comune di Roma è fatta di topi grandi come scoiattoli che passeggiano indisturbati all’interno del palazzone di 14 piani, di muffa alle pareti, di ascensori guasti, di fili elettrici scoperti, di galleggianti rotti alle pompe dell’acqua e di cantine allagate.

Nei giorni scorsi alcuni inquilini hanno ripreso con il proprio cellulare i topi nella tromba delle scale. “Non ne possiamo più, questo non è vivere” ha commentato con rabbia Massimo Musumeci, presidente del comitato “Tor Bella Monaca Rinasce” nato proprio per dare voce agli inquilini delle torri tra largo Brandizzi via dell’Archeologia, in uno dei quartieri più periferici e dimenticati della città.

L’ultima denuncia del comitato di via Brandizzi risale al febbraio di quest’anno: “Da vent’anni solo promesse e zero soluzioni”. Prima ancora gli inquilini della torre avevano battuto i pugni sui tavoli del municipio irrompendo in consiglio a viale Cambellotti per chiedere, prima di tutto, decoro e dignità. “Torneremo a protestare fino a quando il Comune non interverrà” ha detto Musumeci che in queste ore sta chiamando a raccolta tutti gli inquilini dello stabile per concordare la protesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: topi e fili elettrici scoperti. Inquilini pronti alla protesta

RomaToday è in caricamento