TorriToday

La Rustica, divisa tra tre municipi non ha servizi e il trasporto pubblico non si vede

Su richiesta del consigliere Dario Nanni, è stato convocato un consiglio straordinario per il 13 febbraio

La competenza amministrativa è distribuita tra tre municipi: il IV, il V e il VI ma l’assenza dei servizi pesa come un macigno sulla vita degli abitanti. Siamo nel quartiere La Rustica che per conformità territoriale si estende su un lembo di terra vario e variegato, anche dal punto di vista burocratico. Tra le zone che lo compongono, una di questa è denominata “I Grottoni” che si estende, si trova oltre il raccordo anulare ed è di competenza del sesto municipio, dal quale dista circa 15 chilometri. “Abbiamo battezzato questa zona anche con il nome di Valle dei diseredati” ha detto al nostro giornale Marco Rinaudo, portavoce dei cittadini. Il 13 febbraio la convocazione di un consiglio straordinario su richiesta del consigliere Dario Nanni. 

L’assenza del trasporto pubblico e la distanza dagli uffici territoriali

Sono circa 280 le famiglie che abitano nella zona “I Grottoni” che lamentano l’assenza del trasporto pubblico, come di ogni altra cosa. “Mamme, bambini, anziani, invalidi, per raggiungere piazza Corelli sono costretti a percorrere almeno tre chilometri a piedi anche con la pioggia per non ci sono mezzi pubblici” ha aggiunto Rinaudo. Non solo, non esistono marciapiedi, negozi o strutture istituzionali. “Gli abitanti di questa devono percorrere 15 chilometri per andare in municipio e senza mezzi di trasporto. Parlare di terzo mondo è poco – ha tuonato Rinaudo - Abbiamo strenuamente lottato informando le istituzioni del VI Municipio di questa precarietà. Noi cittadini siamo stanchi, meritiamo il dovuto rispetto, non solo quando bisogna votare ma sempre”. 

La richiesta di consiglio straordinario

“Ho chiesto e ottenuto la convocazione di un consiglio straordinario – ha detto il consigliere municipale Dario Nanni – Le problematiche del quartiere che vanno dalla manutenzione stradale all’assenza del trasporto pubblico, devono avere una soluzione definitiva”. La richiesta è l’annessione dell’intero territorio al V Municipio. Il consiglio è stato calendarizzato per il 13 febbraio alle ore 14.00. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento