menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In alto, una foto dello staff; in basso, le diverse teglie di pizza

In alto, una foto dello staff; in basso, le diverse teglie di pizza

Tor Bella Monaca: Valter, il re della pizza a taglio

Carpaccio di polpo e limone, cacio e pepe, carciofi e salmone: le teglie sfornate dalla famiglia Garritano sono una vera e propria istituzione in VI Municipio. "A 6 anni pelavo già le patate", racconta il titolare del locale

Prodotti di qualità, professionalità e grandi sorrisi: ogni sabato sera da “Io Valter” si sfornano circa 100 pizze e la fila è sempre lunghissima. Quando la famiglia Garritano ha aperto, nel 1991, il locale al centro commerciale “Le Torri”, Valter era ancora un ragazzino. 

“Ho iniziato a lavorare qui a 17 anni, nel 1993 – racconta il titolare, che oggi ha 39 anni –. Mio padre ha un’altra pizzeria a taglio sulla Tuscolana, ‘Gusto Pizza’: l’ha inaugurata nel 1966. A 6 anni ho iniziato a rendermi utile osservando i miei genitori: la mattina andavo a scuola e il pomeriggio pelavo le patate, capavo i funghi. Poi abbiamo preso questo locale, a Tor Bella Monaca, che i primi tempi20131115_193115-2 era la metà come dimensione: è stato rinnovato nel 2004. Ogni tanto, ancora oggi, i miei genitori vengono a darmi una mano. Il nome l’ho scelto io, parlando anche con mio fratello, che lavora insieme a me: ‘da Valter’ o ‘by Valter’ non mi piaceva. Allora ho pensato a  ‘io e Valter’. Inizialmente abbiamo faticato a decollare e a farci conoscere: non tutti i negozi del centro commerciale erano aperti. 

La pizza più richiesta è sempre la margherita. Sono molto apprezzate anche quelle con carpaccio di polpo e limone, alla carbonara, cacio e pepe, con insalata di pollo, la messicana con fagioli, con carciofi e salmone e con crema di tartufo, porcini e salsiccia. Il sabato sera arriviamo a sfornare anche 100 teglie: la fila è lunga, serviamo circa 200 persone, che arrivano anche da Frascati. Tutti i giorni si presenta qualche cliente nuovo: chiudiamo solo la domenica. Lo staff al completo è composto da una decina persone, di cui tre o quattro si occupano delle pizze. Con la crisi abbiamo avuto anche noi un calo, di circa il 15 percento, ma la gente continua a scegliere il nostro locale per la qualità dei nostri prodotti, la serietà del servizio e per i prezzi medi al chilo. Per non parlare dei grandi sorrisi delle ragazze dietro al bancone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento