TorriToday

"Intitoliamo il parco di via Erice a Natascia": la proposta del comitato popolare Roma Est

La proposta in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne

È stata uccisa nel settembre del 2014 Natascia Meatta. Aveva solo 27 anni quando un colpo di arma da fuoco le ha colpito la nuca in un appartamento di Due Leoni, inutile la corsa in ospedale Policlinico di Tor Vergata dove la vittima è morta poco dopo. A premere il grilletto l’ex compagno di Natascia che nel 2016 è stato condannato a cinque anni di reclusione con l’accusa di omicidio colposo.

A pochi giorni dalla giornata contro la violenza sulle donne, il 25 novembre, il comitato popolare Roma Est ha presentato in Municipio una proposta per chiedere l’intitolazione del parco di via Erice a Natascia. Le motivazioni alla base della richiesta sono due: il parco era frequentato da Natascia e attualmente non ha un nome. 

“La mia richiesta nasce per ricordare, in una occasione così importante, una donna che ha avuto paura di denunciare, l’intento è far sì che nessuna donna abbia più il timore di farlo – ha spiegato Emanuele Licopodio, presidente del comitato popolare Roma Est - Ho chiesto a tutti i consiglieri di adoperarsi perché la violenza di genere non conosce colore politico e non può essere una medaglia per nessuno.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento