Domenica, 17 Ottobre 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

L'inseguimento e gli agenti accerchiati a Tor Bella Monaca, la solidarietà del mondo politico

Da Forza Italia al Partito Democratico, tanti i messaggi di solidarietà agli agenti di polizia e di condanna per i fatti accaduti nel pomeriggio folle tra Tor Bella Monaca e Torre Angela

Un pomeriggio folle quello andato in scena tra le strade dei quartieri Torre Angela e Tor Bella Monaca mercoledì: un inseguimento durato circa venti minuti che ha visto impegnate sei volanti della Polizia a sirene spiegate. Altri protagonisti della vicenda: un gruppo di persone scese in strada, una pistola e della droga sequestrate, due ragazzi di 24 e 17 anni finiti in manette. Non solo, sul web sono stati diffusi diversi video che raccontano la cronaca di quanto avvenuto. Un episodio eclatante che ha scosso il mondo politico, dalla Lega al PD. (Qui la cronaca del pomeriggio di follia)

Da Forza Italia: "Solidarietà e gratitudine alle forze dell'ordine"

“Quanto accaduto a Tor Bella Monaca conferma le criticità dal punto di vista della sicurezza in cui versano le nostre periferie. Se possibile è ancor più grave il fatto che il video dell'accaduto sia diventato, tra i giovani del quartiere, lo strumento per la diffusione di posizioni ostili alle Forze dell'Ordine. Piena solidarietà e profonda gratitudine vanno alle donne e agli uomini in divisa che ogni giorno mettono a rischio la propria incolumità per la sicurezza collettiva – ha dichiarato la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria –  E’ davvero indispensabile una sinergia a tutti i livelli affinché ci sia un'offensiva della legalità per riaffermare il senso delle regole e dello Stato in molte realtà oggi caratterizzate da una forte ostilità verso le istituzioni. Non possono esistere zone franche urbane in cui lo Stato viene disconosciuto”.

“Grave episodio accaduto a Tor Bella Monaca – ha commentato Giulio Pelonzi capgruuppo Capitolino del Partito Democratico - nell'esprimere pieno sostegno e solidarietà agli uomini delle forze dell'ordine impegnati nell'operazione di contrasto alla criminalità, esprimo i miei più sinceri complimenti per aver portato a termine brillantemente l'operazione senza alcun danno alle persone”.

“Gli eventi scatenati oggi a Roma nel quartiere di Tor Bella Monaca dove una volante della Polizia durante un inseguimento di una Renault Twingo tra le vie del quartiere con tre persone a bordo che non si sono fermate ad un posto di blocco, sono gli effetti degli eventi accaduti solo qualche giorno fa a Torino dove l’impunità dimostrata nei confronti degli anarchici ha dato il via libera ad una dimostrazione di totale sbando”, è stato invece il commento di Laura Corrotti, consigliere regionale Lega. “A rimetterci sono, come in questo caso, le forze dell’ordine che hanno visto in questi anni penalizzarsi il reato di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, lasciando spazio a questi gravi episodi durante un’azione di contrasto alla criminalità. La mia totale solidarietà e profonda gratitudine va alle donne e agli uomini in divisa che ogni giorno mettono a rischio la propria incolumità” ha concluso.

"Lo stato non può essere ostaggio della criminalità"

Sulla vicenda anche il consigliere regionale Adriano Palozzi: “Reputiamo grave e preoccupante quanto successo nelle scorse ore a Tor Bella Monaca, a Roma, dove alcuni poliziotti sono stati accerchiati per impedire l'arresto di due fermati. L'episodio testimonia come nelle periferie romane esistano ancora allarmanti sacche di illegalità e di sicurezza precaria. Esprimiamo grande vicinanza e solidarietà agli agenti delle forze dell'ordine quotidianamente impegnati a difesa del territorio, nella speranza che gli enti di governo operino in maniera maggiormente condivisa e concreta a tutela della pubblica sicurezza”.

Infine: “È inaccettabile l'accerchiamento dei poliziotti a Tor Bella Monaca. Lo Stato non può essere ostaggio della criminalità e, pertanto, auspichiamo un'inversione di rotta. Intervenga il ministro dell'Interno Matteo Salvini per garantire sia i poliziotti che gli abitanti!” ha scritto su Facebook il segretario generale del Movimento sindacale autonomo di polizia Fabio Conestà, che ha lanciato l'hashtag #lalegalitàtrionferà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inseguimento e gli agenti accerchiati a Tor Bella Monaca, la solidarietà del mondo politico

RomaToday è in caricamento