Tor Bella Monaca Torre Angela / Via di Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca, insediamento abusivo all’ex depuratore. Lega: “Dopo tre anni non è cambiato nulla”

Ancora abitate le quattro baracche costruite da ignoti nel 2018, nell’area anche rifiuti e disagi per chi suo malgrado ci vive

Area ex depuratore via di Tor Bella Monaca

Nessuna bonifica, nessuna riqualificazione: l’area dell’ex depuratore in via di Tor Bella Monaca, nell’omonimo quartiere della periferia est della città, è sprofondata nel degrado. “Dove sono gli interventi promessi?” commenta la Lega del Municipio VI a margine di un nuovo sopralluogo.

L’ex depuratore di via di Tor Bella Monaca è stato attivo negli anni a cavallo tra il 1980 e il 1990. Con la dismissione (1992), la struttura è diventata preda di incivili – numerosi gli atti vandalici – e teatro di occupazioni soprattutto all’interno dei piccoli caseggiati costruiti a ridosso delle vasche. Circa dieci anni fa, l’ex depuratore rimase coinvolto in un grosso incendio che ne deturpò ancora di più le fondamenta.

Nell’aprile del 2018, l’assessorato all’ambiente di viale Cambellotti – Municipio VI – annunciava dalle pagine del nostro giornale, a margine di un sopralluogo, operazioni di bonifica e riqualificazione: un lavoro da fare in sinergia con i dipartimenti che ne avrebbero dovuto cedere la competenza al municipio. A distanza di tre anni, all’ex depuratore ci sono ancora quattro baracche e persone che vivono in condizioni igienico-sanitarie estremamente fragili. “L’allora assessora all’ambiente promise di riqualificare l’area, asserendo che il municipio sarebbe stato pronto a fare la sua proposta ma tre anni dopo la situazione è rimasta la stessa con la differenza che l’assessora Ziantoni è andata al Comune e a Tor Bella Monaca ha lasciato il degrado” ha commentato Emanuele Licopodio, Lega VI.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, insediamento abusivo all’ex depuratore. Lega: “Dopo tre anni non è cambiato nulla”

RomaToday è in caricamento