Martedì, 21 Settembre 2021
Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca: lucciola tenta "cavallo di ritorno"

La prostituta è stata arrestata per furto e tentata estorsione. Aveva chiesto 300 euro al malcapitato in cambio del telefonino rubato

Si è presentato la scorsa mattina negli uffici della Stazione Carabinieri di Roma Tor Bella Monaca un giovane siciliano che ha denunciato una prostituta romana che, dopo un rapporto occasionale, gli aveva rubato il telefono cellulare.

La donna dopo qualche ora aveva contattato il giovane proponendogli il cavallo di ritorno: 300 euro per tornare in possesso del suo telefonino e per non rivelare il suo vizietto.

Nella serata di ieri il giovane ha organizzato lo scambio. Ad aspettare la donna sul posto, oltre al giovane con i soldi, c’erano i Carabinieri che l’hanno subito arrestata per furto e tentata estorsione. Il telefonino è stato restituito al legittimo proprietario.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: lucciola tenta "cavallo di ritorno"

RomaToday è in caricamento