menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tor Bella Monaca, tenta di sfuggire ai carabinieri e precipita nei garage sottostanti

Per l'uomo, latitante dallo scorso 14 luglio, una frattura alla caviglia. Per lui è scattato l'arresto e la denuncia per false generalità

Un cittadino della Repubblica Dominicana di 19 anni, dichiarato latitante lo scorso 24 luglio per reati inerenti gli stupefacenti, è stato arrestato ieri pomeriggio dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca dopo un rocambolesco inseguimento tra i palazzi di via Camassei.

Il giovane, fermato dai militari per un controllo, ha fornito un’identità risultata falsa. Poi, per tentare di fuggire, si è introdotto di corsa nel comparto “R4” delle case popolari tentando di saltare su un ballatoio, mancando l’obiettivo e precipitando nei garage sottostanti. I Carabinieri lo hanno immediatamente soccorso, attivando il “118” che lo ha immediatamente trasportato al Policlinico Tor Vergata dove gli è stata diagnosticata una frattura scomposta alla caviglia destra.

Terminati gli accertamenti sanitari, il 19enne è stato arrestato in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma e portato in carcere a Regina Coeli. Nei suoi confronti è scattata anche la denuncia a piede libero per aver fornito ai Carabinieri delle false generalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento