rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via Amico Aspertini

Si rompe la fognatura nelle case del Comune, gli inquilini pagano l’autospurgo

Dopo giorni di disagio e richieste di intervento, l'esasperazione si è trasformata in 'fai da te'

Hanno fatto una colletta, raccolto i soldi necessari e hanno provveduto a proprie spese a richiedere l’intervento di un autospurgo, nonostante le numerose segnalazioni al Comune. Siamo in via Amico Aspertini, a Tor Bella Monaca, periferia est di Roma, sul territorio del municipio VI delle Torri. “Come al solito, abbiamo fatto da soli, la situazione era diventata anche pericolosa e i cattivi odori ci stavano mettendo in ginocchio” hanno raccontato a Roma Today gli inquilini dell’immobile. 

Nei giorni scorsi, il guasto a una tubatura delle case popolari di via Aspertini ha causato la perdita di liquami. Una perdita così abbondante da creare un lago di melma con acque reflue sotto alle finestre delle abitazioni rendendo impossibile la vita degli inquilini. Chi vive in queste palazzine sa bene cosa significhi essere abbandonati dalle istituzioni perché già in passato è stato necessario ricorrere al ‘fai da te’. “Una puzza tremenda - ha spiegato ai nostri taccuini un’inquilina – qui la manutenzione non è mai stata fatta e continuiamo a vivere provvedendo da soli a sistemare le urgenze”.

Ed è rimasta lettera morta anche la richiesta di intervento urgente presentata dai consiglieri del gruppo Lega (Campidoglio e Municipio) lo scorso 2 agosto. Nella lettera, inviata al Dipartimento Patrimonio e ad Acea si chiedeva un intervento urgente. Nulla di fatto, anche questa volta gli abitanti della palazzina si sono arresi alla sordità di chi avrebbe dovuto intervenire e hanno provveduto da soli  a risolvere il disagio per scongiurare danni ancora più seri, soprattutto per la loro salute. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rompe la fognatura nelle case del Comune, gli inquilini pagano l’autospurgo

RomaToday è in caricamento