Sabato, 13 Luglio 2024
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Viale Duilio Cambellotti

Rifiuti, posti di blocco e lotta all'evasione della Tari, ecco cosa chiederà Nicola Franco al prefetto di Roma

Domani, giovedì 6 luglio, il minisindaco del VI Municipio sarà ascoltato in audizione

Una sala piena di gente e tutti che avevano qualcosa da dire. Del resto, l’occasione è importante. Domani, alle 9:00, il presidente del VI Municipio, Nicola Franco, verrà ascoltato in audizione dal prefetto di Roma Lamberto Giannini, nel comitato provinciale ordine sicurezza. Da qui l’idea del minisindaco di convocare, nella serata ieri, un incontro pubblico aperto a tutti gli abitanti del municipio, che si è svolto presso la sala consiliare. Erano presenti comitati, associazioni e semplici abitanti che hanno voluto spiegare a Franco i loro problemi da sottoporre, poi, al prefetto.

Emergenza rifiuti

Alla fine dell’incontro, Nicola Franco aveva tra le mani un fascicolo con più di 100 pagine, corredato di foto ed appunti. Il presidente del sesto, infatti, è stato convocato dal prefetto dopo una lettera, scritta dallo stesso Franco, nella quale chiedeva un pronto intervento per far fronte all’emergenza rifiuti che ha colpito, e sta colpendo, Roma e non solo. Tor Bella Monaca e dintorni sono ricoperte dai rifiuti , con le denunce dei cittadini che non smettono di arrivare.

Occasione storica

Franco è certo che l’incontro in programma rappresenti “un’occasione storica per il territorio. L’emergenza rifiuti – afferma a RomaToday – riguarda tutta Roma ama, almeno per ora, il nostro è l’unico municipio che è stato convocato. Accenderemo un riflettore importante sui problemi che ci affliggono. Parleremo, ad esempio, delle discariche abusive, con un report che abbiamo prearato, grazie alla polizia locale, e che comprende il periodo dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2023”.

Rocca Cencia

Se è vero che è stato chiuso il Tmb, il centro di Rocca Cencia continua ad ospitare anche impianti privati per il conferimento dei rifiuti, come quello Porcarelli – Colari: “I miasmi di Rocca Cencia continuano – riprende Franco – avevo fatto denuncia di questo a settembre scorso ma ancora non ho avuto risposto. Faremo vedere al prefetto anche i rilevamenti fatti dall’Arpa sulla zona, con numeri allarmanti. A Rocca Cencia è ancora in funzione l’impianto privato dove scaricano ben 52 comuni della provincia di Roma. È un controsenso vedere che il VI Municipio sia il più sporco di Roma pur essendo l’unico con un impianto. Per questo chiederò una compensazione per i disagi che affrontano i cittadini chiedendo che il territorio, almeno, sia pulito”.

Emergenza sanitaria

Nella lettera spedita al prefetto Franco chiedeva un intervento diretto, dichiarando lo stato di emergenza sanitaria. Nel frattempo, spiega il presidente, “ho fatta un’altra lettera al dipartimento di prevenzione e servizio di igiene sanità pubblica e al sesto distretto sanitario per verificare, ed eventualmente certificare, la situazione di emergenza sanitaria nel nostro territorio.

Posti di blocco contro gli “zozzoni”

Franco chiederà anche l’istituzione di posti di blocco sulle vie Collatina, Prenestina e Casilina. Questa, secondo il minisindaco, è l’unico modo per “fermare gli sversatori seriali di rifiuti. Confiniamo con 9 comuni e molti abitanti delle città limitrofe vengono nel sesto municipio a gettare la spazzatura. Servono i posti di blocca fermarli.

Finanza contro gli evasori della Tari

Il VI Municipio ha il 62% delle abitazioni servite dal porta a porta. Contestualmente, però, “circa il 60% degli abitanti non ha mai aperto la Tari e, quindi, non sono iscritti alla raccolta. Queste persone raccolgono la spazzatura in casa e poi vanno in giro a cercare i cassonetti rimasti sulle strade per gettarla. In questo caso – conclude Franco – abbiamo bisogno dell’aiuto anche della guardia di finanza per combattere un’evasione ormai fuori controllo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, posti di blocco e lotta all'evasione della Tari, ecco cosa chiederà Nicola Franco al prefetto di Roma
RomaToday è in caricamento