Sabato, 19 Giugno 2021
Tor Bella Monaca via del torraccio di torrenova

Discarica a cielo aperto a Torre Angela, la protesta: “La guerra agli zozzoni? Ziantoni, hai perso” 

Affissi cartelli di protesta in via del Torraccio di Torrenova

“Non sappiamo più come fare e a chi rivolgere le nostre richieste”. È un grido disperato quello che arriva dai residenti di Torre Angela, nella zona a ridosso di via del Torraccio proprio nelle adiacenze della scuola Antonio Crupi. Il parcheggio collocato dinanzi l’istituto è diventato “terra di nessuno” e luogo deputato allo sversamento dei rifiuti, anche ingombranti. “Abbiamo inviato mail, richieste di intervento ma in quest’area nulla è cambiato – ha spiegato Alessandro Cesari, residente – e al buio la zona diventa ancora più inaccessibile”. 

Da settimane materassi, mobili, sacchi di rifiuti, lamiere e materiali edili di risulta sono stati abbandonati all’interno del parcheggio. “Già dal tramonto gli spacciatori si mettono all’opera e se si considera che l’impianto di illuminazione è guasto si comprende ancora più facilmente quanto sia pericoloso per i residenti entrare nel parcheggio” ha concluso Cesari. Da qualche giorno in quest’area campeggiano cartelli di protesta. Ignoti gli autori dell’affissione eppure il messaggio è chiaro: “La guerra agli zozzoni? Ziantoni, hai perso”. Il destinatario del messaggio è l’assessora all’ambiente Katia Ziantoni del parlamentino di viale Cambellotti a Tor Bella Monaca.

Era l’ottobre dello scorso anno quando il Municipio VI ha dichiarato “guerra agli zozzoni” avviando dei controlli sul territorio, soprattutto nei punti sensibili, con Ama e la Polizia locale.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica a cielo aperto a Torre Angela, la protesta: “La guerra agli zozzoni? Ziantoni, hai perso” 

RomaToday è in caricamento