rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Viale Duilio Cambellotti

VI Municipio: si dimette il capogruppo della Lega, il presidente Franco blinda gli assessori

La Lega avvia una riorganizzazione interna al gruppo municipale

Uno scossone politico estivo che movimenta un periodo che, almeno da questo punto di vista, è storicamente tranquillo. A pochi giorni dalla nomina di Angelo Valeriani come nuovo segretario provinciale della Lega a Roma, che segue a stretto giro quella di Davide Bordoni come responsabile del Lazio, cambiano i ruoli nel gruppo della Lega presente nel consiglio del VI municipio. Nella giornata di oggi, lunedì 31 luglio, Emanuele Licopodio ha rassegnato le sue dimissioni come capogruppo.

Variazioni anche in Giunta

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno visto che le polemiche interne di qualche mese fa scoppiate dentro il gruppo leghista sembravano ormai solo un lontano ricordo . “Stiamo rivedendo le cariche a livello generale – spiega Licopodio a RomaToday – intanto voglio subito dire che rimarrò nella Lega. Dopo i cambiamenti negli incarichi a livello regionale e locale è naturale che si proceda ad una generale riorganizzazione. Il nostro sostegno all’attuale maggioranza non è in discussione. Ci saranno dei cambiamenti anche in Giunta” conclude Licopodio.

Attualmente, sono due gli assessorati in quota Lega: quello al personale, pianificazione del territorio ed Erp affidato a Cristiano Bonelli e quello politiche educative scolastiche, politiche giovanili della famiglia e dello sport, affari generali, patrimonio di Flavia Cerquoni.

La Giunta non si cambia

Di parere opposto il presidente del VI municipio, Nicola Franco. Contattato telefonicamente da RomaToday, Franco ha detto di “non conoscere queste dinamiche che riguardano i gruppi consiliari”. Su un eventuale rimpasto, il minisindaco del sesto è stato categorico: “non ho motivi, in questo momento, di fare dei cambiamenti con le deleghe e gli assessorati. Stiamo lavorando bene, ci fanno i complimenti per i risultati che stiamo ottenendo. Anche alla luce di questo, martedì alle 19 faremo una riunione con tutti i segretari romani e regionali del centrodestra per serrare le fila”.

Nuove elezioni

Interviene sul tema il consigliere d’opposizione Fabrizio Compagnone, il quale arriva anche ad evocare elezioni anticipate: “Si tratta delle ennesime dimissioni in questa consiliatura, che sta prendendo una piega alquanto inquietante – afferma, a RomaToday, Compagnone, riferendosi, ad esempio, alle recenti dimissioni del presidente del consiglio, Antonio Villino  - il problema ricade sul territorio. Senza una stabilità nei ruoli e nelle deleghe si rischia di non poter assicurar quel buon governo che la maggioranza tanto decanta. Siamo fortemente preoccupati perché dopo la rivisitazione delle commissioni per equilibri interni alla maggioranza la Lega perde addirittura il suo capogruppo. Speriamo si faccia una seria riflessione per capire se valga  la pena continuare o se sarebbe opportuno ridare la parola ai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VI Municipio: si dimette il capogruppo della Lega, il presidente Franco blinda gli assessori

RomaToday è in caricamento