Mercoledì, 16 Giugno 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti

Incontri PdZ: cittadini in Municipio, amministratori altrove

I residenti denunciano l'assenza del Comune di Roma nell'incontro previsto per ieri pomeriggio a Tor Bella Monaca per discutere dell'aumento della cubature previsto nei piani di zona

Il calendario degli incontri sui PdZ

Assenti senza nessun preavviso o scuse”. I residenti dei quartieri interessati dall’aumento delle cubature previsto nei Piani di Zona dell’VIII Municipio non ci stanno, denunciando l’assenza dell’amministrazione capitolina nell’incontro previsto per ieri pomeriggio alle 18 al Municipio delle Torri di Tor Bella Monaca. Tavolo di confronto che, secondo il programma annunciato sul sito web del Comune di Roma, avrebbe dovuto vedere la partecipazione degli assessori  Marco Corsini (Politiche Urbanistiche), Alfredo Antoniozzi (Politiche del Patrimonio e della Casa) e Marco Visconti (ambiente) che avrebbero dovuto argomentare con i cittadini l’aumento delle cubature riguardante i PdZ: 20 Ponte di Nona, B5 Rocca Fiorita, C2 Lunghezza, B4 Castelverde, C25 Borghesiana-Pantano.


DENUNCIA SUL WEB: Incontro previsto per ieri al quale molti residenti dell’VIII Municipio non hanno voluto mancare trovando però le stanze del parlamentino di viale Dulio Cambellotti vuote. Un’assenza che i cittadini non hanno mandato giù, denunciando quanto accaduto sul web: “All’assemblea pubblica per discutere insieme ai cittadini del previsto aumento di cubature indetto per oggi (ieri ndc) 18 ottobre. I cittadini, alcuni facendo degli enormi sacrifici (assenze al lavoro, routine familiari forzate, eccetera) si sono presentati alla data e al luogo previsto, ma,una volta convenuti all’incontro, hanno scoperto che, senza nessun preavviso o scuse, tale riunione è stata rimandata a data da destinarsi. ASSENTI! Semplicemente assenti. Ci sarebbe stato proposto un aumento di cubature con la previsione che queste avrebbero portato i servizi che a noi mancano e aspettiamo da anni. Ma viene da chiedersi: se manca la capacità di mantenere semplici impegni, il rispetto della presenze alle assemblee e il rispetto verso i cittadini, allora per quale ragione dovremmo credere che saranno rispettati i patti con i cittadini per l’aumento di cubature?"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontri PdZ: cittadini in Municipio, amministratori altrove

RomaToday è in caricamento