Venerdì, 6 Agosto 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca

Abbattere Tor Bella Monaca: la posizione di Zingaretti e Polverini

Il presidente della Provincia: "E' bene vedere le carte. In questi mesi di proposte ce ne sono state tante". La Governatrice: "Bisogna riqualificare tutte le periferie non solo Tor Bella Monaca"

Dalle parole ai fatti. Dopo la proposta del sindaco Alemanno di abbattere al suolo Tor Bella Monaca e ricostruirla da capo e le reazioni, polemiche e favorevoli, ora la richiesta è quella di presentare i progetti. Le altre due cariche con poteri su Roma, il presidente della Provincia Zingaretti e il governatore del Lazio Polverini, hanno oggi detto loro e, specie il primo, ha chiesto concretezza al sindaco di Roma.

ZINGARETTI - "E' stato annunciato un masterplan. In urbanistica la demolizione e ricostruzione è una grandissima e giusta sfida e vedremo quale sarà questa proposta", spiega il presidente Zingaretti. "E' bene vedere le carte - aggiunge Zingaretti - perché di proposte in questi mesi ne sono venute molte: lo stadio della Roma, quello della Lazio, i grattacieli, la Formula 1. Sono tutte idee dell'amministrazione che si valuteranno quando saranno fatte, se si faranno".

POLVERINI - Non si ferma a Tor Bella Monaca Renata Polverini: "Penso che bisogna intervenire per riqualificare tutte le periferie. Non c'é un caso che riguarda Tor Bella Monaca oppure Corviale".


"L'amministrazione capitolina - ha proseguito - ha preso un forte impegno sulle periferie, che noi sosteniamo. Dopodiché non credo sia uno scandalo immaginare di abbattere e ricostruire lì dove c'é la necessità, così come fanno tante altre capitali del mondo. Direi però - ha concluso Polverini - che prima di arrivare a questo, bisogna guardare la città nel suo complesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbattere Tor Bella Monaca: la posizione di Zingaretti e Polverini

RomaToday è in caricamento