Tor Bella Monaca Torre Angela / Via Amico Aspertini

"Alberi pericolanti in via Aspertini", Noi con Salvini si appella a Tronca

Anche strade dissestate e tombini fuori sede. Di Paolo, Regione Lazio: "Presenterò un'interrogazione affinché anche la Regione Lazio si faccia carico del problema"

Alberi pericolanti, strade dissestate con conseguente apertura di voragini e tombini fuori sede. E' questo il grido d'allarme che proviene da via Amico Aspertini. A denunciare quello che viene considerato un "disastro a cielo aperto", Pietro di Paolo consigliere della Regione Lazio, per Identità e territorio, e Andrea Vittori di Ncs del Municipio Roma VI delle Torri. 

"In via Amico Aspertini ci sono alberi pericolanti, strade dissestate, tombini fuori sede, il rischio serio che si aprano voragini" - commentano Di Paolo e Vittori in una nota congiunta. "I cittadini da gennaio hanno segnalato al Municipio questa situazione di abbandono e di pericolo per le persone ma sono rimasti senza risposta  puntualizzano - il prefetto Tronca attivi il suo subcommissario di competenza affinché si intervenga per ripristinare le condizioni di sicurezza, a partire dagli alberi che rischiano di crollare e dalla manutenzione delle strade, se non vogliamo arricchire la galleria delle buche killer in città". 

Intanto Di Paolo aggiunge: "Presenterò inoltre un'interrogazione all'assessore Refrigeri affinché anche la Regione Lazio si faccia carico del problema presso il Campidoglio, i cittadini sono giustamente arrabbiati, stanchi di un degrado inaccettabile e di amministrazioni indifferenti e incapaci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Alberi pericolanti in via Aspertini", Noi con Salvini si appella a Tronca

RomaToday è in caricamento