Lunedì, 18 Ottobre 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Via Arnaldo Brandizzi

Torre di largo Brandizzi: la manutenzione, questa sconosciuta

"Non solo un problema di sicurezza, è a rischio l'incolumità degli inquilini, chiediamo all'assessore alla casa del Municipio Roma VI delle Torri di intervenire"

Infiltrazioni d'acqua, scale rotte, citofoni fuori uso, assenza di illuminazione nei corridoi e nella tromba delle scale, crepe alle pareti, autoclavi non funzionanti, cantine sommerse dalla spazzatura e ascensori che 'precipitano' al piano terra di continuo. No, non è l'immagine becera di un film dell'orrore. Per gli inquilini della torre di largo Brandizzi, nel quartiere Tor Bella Monaca, tutto questo è quotidianità. Già perché alla torre la manutenzione resta una sconosciuta e tutto quello che di buono c'è tra i piani del palazzo è stato fatto dagli inquilini. 

"In questa torre non è mai stata fatta manutenzione - spiegano gli inquilini - provvediamo da soli a preservare la nostra incolumità con interventi che effettuiamo a nostre spese". E nello specifico, gli inquilini raccontano i disagi che sono costretti a vivere perchè chi dovrebbe intervenire li ha dimenticati. "Le finestre sono mal ridotte e l'acqua entra di continuo - un disagio vero, soprattutto per chi abita agli ultimi piani - ho dovuto provvedere da solo alla sistamazione di altro materiale sul soffitto per evitare che piovesse anche dentro casa", spiega un inquilino. Ma non è tutto. "Le luci non funzionano e anche l'ascensore è guasta a tal punto - continuano - che dai primi piani si 'precipita' spesso al piano terra". Un problema, dunque, che va anche oltre la manutenzione ordinaria e che mette, di conseguenza, in pericolo chi ne usufruisce. "I citofoni sono rotti, l'autoclave anche, abbiamo dovuto diluire l'acqua per evitare lo scoppio delle tubaure, inoltre, le cantine sono inutilizzabili perché sporche e piene di liquami - poi aggiungono - se dovesse saltare la corrente non potremmo nemmeno scendere in cantina a riattivare il contatore".

Ma c'è di più. "Le pompe antincendio sono rotte, non hanno i bocchettoni, pertanto, in caso di emergenza non possiamo utilizzarle". E l'emergenza c'è già stata. "Durante il recente incendio nei garage la mia macchina è stata danneggiata tanto che ho dovuto rifare tutta la parte posteriore della vettura". Esternamente la situazione non è migliore. "Le ringhiere sono rotte perchè qui nessuno ha mai fatto manutenzione", dichiarano ancora i residenti. E a nulla hanno portato le continue richieste degli inquilini agli uffici preposti: "Ci hanno risposto che non ci sono soldi per fare manutenzione". Tra le risposte più facili e anche più gettonate. Intanto gli inquilini della torre di largo Brandizzi non si danno per vinti e rivendicano il loro diritto all'abitare: "Lanciamo un appello all'assessore alla casa del Municipio Roma VI delle Torri perché possa intervenire a risolvere i nostri problemi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre di largo Brandizzi: la manutenzione, questa sconosciuta

RomaToday è in caricamento