Tor Bella Monaca Tor Vergata / Via Taddeo Landini

Degrado al parco di via Landini: l'area resta chiusa, i cittadini chiedono un parco inclusivo

Il parco è chiuso da un lucchetto nonostante un cartello indichi gli orari di apertura

Il parco di via Taddeo Landini è chiuso con un lucchetto nonostante un cartello indichi gli orari di apertura. L’erba all’interno dell’area è alta oltre un metro e mezzo e il quartiere Giardinetti ha un parco pubblico in meno. Per combattere il degrado e per sensibilizzare le istituzioni a interventi immediati, il comitato “Roma Est” ha protocollato presso gli uffici municipali, nella mattina di venerdì 13 luglio, la richiesta di convertire l’area in un parco inclusivo per metterlo a disposizione dei bambini speciali del quartiere. 

“Il parco non viene manutenuto”

Nessuna manutenzione all’interno dell’area verde di via Landini a Giardinetti. L’erba ormai alta e secca è diventata l’emblema del degrado: “Nessuna attenzione da parte delle istituzioni che in questo quartiere latitano ancora di più - ha commentato Emanuele Licopodio, presidente del comitato popolare Roma Est - tante, troppe le richieste di sfalcio cadute nel vuoto". 

La richiesta: "Rendete questo parco inclusivo"

Sull'importanza di convertire l'area in un parco inclusivo, Licopodio ha continuato: “È necessario restituire ogni piccola porzione di territorio e abbattere le barriere architettoniche, per questo ho voluto lanciare una sfida al presidente della commissione ambiente, all’assessore di riferimento e al presidente del Municipio perché si tratta di una battaglia di civiltà, una battaglia che si può fare” ha concluso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado al parco di via Landini: l'area resta chiusa, i cittadini chiedono un parco inclusivo

RomaToday è in caricamento