Mercoledì, 28 Luglio 2021
Tor Bella Monaca Torre Angela / Via Cristofano Robetta

Degrado al parco Carlo Tufilli: "Di notte dormitorio e di giorno bivacco"

Cresce l'esasperazione dei residenti del quartiere Torre Angela che da qualche tempo sono costretti a convivere con "nuovi vicini"

Di notte l'area viene usata come dormitorio, di giorno come giaciglio e bivacco, alla fontanella poi lavano i propri indumenti. Qui anche i loro bisogni fisici. Siamo nel giardino Carlo Tufilli, nel quartiere Torre Angela dove da tempo uomini, donne e bambini sono accampati qui.

"Hanno segato i cancelli per entrare indisturbati"

"Gli occupanti hanno segato i cancelli nella parte posteriore del parco dove hanno parcheggiato i loro furgoni che usano di notte così possono entrare direttamente nel parco senza passare dall'ingresso principale", hanno fatto sapere alcuni residenti che diventano esasperati giorno dopo giorno. "Non hanno rispetto per niente e nessuno, qualche sera fa hanno anche preso a calci le auto parcheggiate lungo la strada, urlano a tutte le ore del giorno e della notte".

"Chiudete la fontanella"

"Se solo questa fontanella venisse chiusa queste persone non sosterebbero più all'interno del parco", hanno continuato i residenti. "Questa situazione va avanti da mesi, nessuno interviene e loro si comportano come se fosse casa propria". Hanno concluso: "Lasciano qui anche i loro bisogni e noi che abitiamo nelle vicinanze siamo impotenti di fronte a tutto questo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado al parco Carlo Tufilli: "Di notte dormitorio e di giorno bivacco"

RomaToday è in caricamento