rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Viale Santa Rita da Cascia

Tor Bella Monaca, i blitz contro gli abusivi aprono un nuovo scenario: "In tanti vogliono regolarizzarsi"

Raffica di controlli nelle ultime settimane tra via Scozza e viale Santa Rita da Cascia

Continuano i controlli per stanare gli abusivi a Tor Bella Monaca. Nelle ultime ore, i carabinieri insieme a tecnici Acea, Areti e Ater hanno passato al setaccio 65 appartamenti. Il bilancio delle operazioni di lunedì mattina è di 3 arresti e 4 denunce. Che succede in quartiere dopo l’ennesimo blitz? "Gli abitanti sono contenti, tanti chiedono di regolarizzare la loro posizione", ha spiegato Tiziana Ronzio, presidente dell’associazione Tor Più Bella, con sede in una delle torri di viale Santa Rita da Cascia.

Agli inizi di novembre, un blitz congiunto è andato in scena in via Scozza. In quella occasione 20 persone sono state denunciate a piede libero perché accusate di furto aggravato di energia elettrica e acqua. Altre sono state denunciate per invasione di edifici e terreni. Solo pochi giorni prima, i militari di Tor Bella Monaca – accompagnati da tecnici Acea, Areti e Ater – hanno effettuato altri controlli in viale Santa Rita da Cascia, adiacente via Scozza: tre blitz in poco più di una settimana per un totale di 61 denunciati.

Stando a quanto apprende RomaToday, dagli impulsi di riqualificazione promossi da Regione e Prefettura, è salita la curva di chi regolarizza la propria posizione rispetto al passato e soprattutto dopo aver trascorso una vita ‘da abusivo’. Il dato, quindi, è positivo. Eppure l’abusivismo non è del tutto sradicato: qualcuno ancora rompe i lucchetti per allacciarsi alle utenze di altri. Per ovviare a questo, Ater ha installato sistemi di video sorveglianza o porte blindate che in caso di forzatura attivano un allarme. Questo consente l’intervento immediato e le denunce.


"Riceviamo tanti messaggi di cittadini entusiasti di quanto sta avvenendo in quartiere – ha detto Tiziana Ronzio – Tanti anche coloro che intendono regolarizzare la propria posizione. In questo caso Tor Più Bella funge da tramite grazie allo sportello attivo in viale Santa Rita da Cascia: raccogliamo le domande e le consegniamo a Ater".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, i blitz contro gli abusivi aprono un nuovo scenario: "In tanti vogliono regolarizzarsi"

RomaToday è in caricamento