Lunedì, 15 Luglio 2024

VIDEO | Rocca Cencia, bagarre in aula durante l'incontro con l'assessore Montanari

Insulti, accuse e qualche spintone. Un'assemblea pubblica trasformata in un ring dove da una parte c'era l'amministrazione municipale con l'assessore all'Ambiente capitolino, Pinuccia Montanari, dall'altro i cittadini esausti per una gestione di raccolta dei rifiuti ormai fuori controllo.

Quello che viene maggiormente contestato, è che chi oggi siede tra le fila dei consiglieri municipali, o della giunta, un tempo era accanto a loro nella lunga battaglia contro l'Ecodistretto a Rocca Cencia. Bagarre nell'aula consigliare del municipio delle Torri nella serata di ieri, giovedì 20 luglio, in occasione dell'assemblea pubblica con l'assessore Pinuccia Montanari

"La puzza non la senti più?", viene chiesto più volte dai cittadini presenti in aula al consigliere Davide Lanza, di Colle del Sole - un tempo alla guida dei comitati che protestavano per il diritto alal salute di Rocca Cencia - mentre tenta di spiegare la questione dell'autorizzazione recentemente approvata sul tritovagliatore Colari, interno al polo industriale di Rocca Cencia, oggi in uso a Porcarelli, e che tratterebbe circa 400 tonnellate di rifiuti al giorno.

Immondizia, però, proveniente dai comuni della provincia di Roma, in un territorio, quello del VI municipio, con le strade invase dai rifiuti intorno ai cassonetti per la raccolta stradale, o alle campane per il vetro dove il porta a porta è stato attivato, ma con scarsi risultati di gestione.

"L'autorizzazione in questione è stata data nel 2013 - tenta di spiegare l'assessore Montanari - quella data pochi giorni fa riferisce ad un impianto già in funzione, di un privato, e su cui il Comune di Roma non poteva decidere niente, ma concedere solo un parere". Da qui, il finimondo. Dove il dibattito ha proseguito per le successive due ore con urla, accuse, pugni sbattuti sulla scrivania, insulti. Chi voleva ascoltare, e capire, quello che davvero sta accadendo in tema di rifiuti in questo municipio della periferia est di Roma, dovrà farlo in un'altra occasione.

Un anno fa, nel corso di un blitz passato alla storia per la diretta facebook, l'allora assessora Paola Muraro incalzò l'allora presidente Fortini, chiedendogli di riaccogliere i rifiuti Ama. Una richiesta alla quale Fortini si opponeva e che fu tra le cause della sua "cacciata".

Video popolari

RomaToday è in caricamento