Martedì, 19 Ottobre 2021
Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Viale Santa Rita da Cascia

Le Torri di viale Santa Rita da Cascia si rifanno il look, sopralluoghi e interventi di Ater

Avviata la messa in sicurezza degli stabili, dai giardini agli intonaci

L'ultima di una serie di segnalazioni è stata lanciata durante lo scorso mese di ottobre quando l'associazione Tor Più Bella di viale Santa Rita da Cascia, a Tor Bella Monaca, ha denunciato ancora una volta l'assenza di manutenzione alle case Ater (qui le parole degli inquilini). Da quel giorno, il 29 ottobre, un susseguirsi di sopralluoghi (il primo dal direttore di Ater Andrea Napoletano) e di interventi da parte dell'ente per ripristinare il decoro ma soprattutto la vivibilità e la sicurezza per gli inquilini delle case che devono fare i conti con fili scoperti e calcinacci "volanti".

"All'indomani del sopralluogo – ha spiegato ai nostri taccuini Tiziana Ronzio, inquilina ma anche presidente dell'associazione Tor Più Bella che proprio in questi stabili ha la propria sede – i tecnici hanno messo in sicurezza alcune delle zone adiacenti le torri e nei prossimi giorni interverranno". Tra gli interventi prioritari, la realizzazione di una impalcatura all'ingresso della torre al civico 60 della via per tutelare gli inquilini dalla caduta di calcinacci. Intanto sono stati rimossi anche parte dei pannelli pericolanti posizionati sulle facciate degli stabili e sono stati effettuati controlli al sistema antincendio da molto tempo fuori uso. 

"Sono sbalordita da tutto questo impegno degli ultimi giorni scaturito in seguito all'interesse della stampa e allora ben vengano le denunce mediatiche se gli effetti sortiti sono questi" ha concluso Ronzio che guarda con fiducia al prossimo 12 novembre quando ci sarà un nuovo incontro tra gli inquilini e i vertici Ater. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Torri di viale Santa Rita da Cascia si rifanno il look, sopralluoghi e interventi di Ater

RomaToday è in caricamento