Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Largo Ferruccio Mengaroni

Tor Bella Monaca, arriva la spesa a domicilio per le famiglie meno abbienti

L'iniziativa è promossa da Associazione 21 luglio che da anni opera sul territorio

Acquisto e consegna della spesa per le famiglie meno abbienti costrette alla quarantena Covid. È questa l’iniziativa di Associazione 21 luglio che da quattro anni opera all’interno del quartiere Tor Bella Monaca e che già durante il lockdown ha supportato le famiglie in difficoltà attraverso la consegna del pacco bebè. L’obiettivo è “Non lasciare solo nessuno” hanno spiegato dall’associazione che ha il suo quartier generale presso il Polo ex Fienile di Tor Bella Monaca che gestisce insieme all’Università degli Studi Tor Vergata e l’associazione Psicanalisicontro. 

Per richiedere il servizio, le famiglie dovranno contattare i numeri di telefoni messi a disposizione di Associazione 21 luglio e seguire le indicazioni che gli operatori forniranno loro. La spesa e il servizio sono completamente gratuiti. "Il nostro nuovo progetto, interamente autofinanziato, nasce dall'aver toccato con mano a Tor Bella Monaca il drammatico disagio vissuto da nuclei familiari in difficoltà economica e obbligati dalla quarantena Covid. Sotto questo profilo la latitanza dello Stato è assoluta e pertanto gravissima” ha commentato Carlo Stasolla, presidente di Associazione 21 luglio. 

“La nostra è, come sempre, una risposta concreta – ha aggiunto - Da una parte vuole offrire soluzioni immediate al problema; dall'altra vuole denunciare il dramma di famiglie, con bambini e anziani, costretti ad un isolamento che li fa precipitare in condizioni di povertà assoluta, escludendoli anche dalla condizione di acquistare generi di prima necessità”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, arriva la spesa a domicilio per le famiglie meno abbienti

RomaToday è in caricamento