Tor Bella Monaca Tor Bella Monaca / Viale Paolo Ferdinando Quaglia

Tor Bella Monaca: il parco giochi chiude, il quartiere scende in piazza per Adelandia

L'appuntamento nella mattina di sabato alle ore 10.30 all'ingresso del parco giochi di via Quaglia

Da giovedì pomeriggio Tor Bella Monaca, quartiere della periferia est della città, è ancora più orfano di luoghi di aggregazione. Alla famiglia Dell’Acqua è stata consegnata una determina di chiusura del parco: gli eredi di Roberto (famosa controfigura di Terence Hill) avranno, a partire dalla notifica, 10 giorni di tempo per dimostrare di essere dalla parte del giusto.

Il sit in di via Quaglia per manifestare vicinanza alla famiglia Dell'Acqua

Intanto il quartiere non ha nessuna intenzione di restare a guardare e, su iniziativa del consigliere Valter Mastrangeli, scende in piazza nella mattina di sabato alle ore 10.30. L’appuntamento per solidarizzare con la famiglia Dell’Acqua che da 36 anni resta un punto di riferimento immutato per intere generazioni cresciute sulle giostrine di Tor Bella Monaca, è fissato all’ingresso del parco. “Incredibile come il dipartimento cultura abbia consentito che questo avvenisse” ha detto ai nostri taccuini Mastrangeli. 

Nanni: "Chiederò l'intervento del Prefetto"

“Lunedì presenterò una richiesta di intervento al prefetto – ha detto Dario Nanni, consigliere al sesto municipio – perché chiudere questo parco creerà un grosso danno sociale. Questa vicenda è l’ennesima prova che siamo al cospetto di dilettanti allo sbaraglio”. Intanto, un altro appuntamento è fissato per la mattina del prossimo 23 gennaio quando il caso sarà discusso in commissione commercio in Campidoglio. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: il parco giochi chiude, il quartiere scende in piazza per Adelandia

RomaToday è in caricamento