Venerdì, 25 Giugno 2021
Tor Bella Monaca Prenestino / Via dei Gordiani

Da Tor Bella Monaca al prenestino per spacciare eroina

I carabinieri arrestano un pusher 47enne mentre vendeva eroina nella zona di Torpignattara. Droga nascosta in casa nei filtri delle sigarette

Lo hanno ‘pizzicato’ mentre vendeva una dose di eroina ad un tossicodipendente nella zona di Villa Gordiani. Sostanza stupefacente ritrovata dai carabinieri della Compagnia Casilina nelle tasche di un pregiudicato 47enne di Tor Bella Monaca. Flagranza di reato che ha portato i militari a svolgere una perquisizione nella sua abitazione in VIII Municipio dove è stata rinvenuta altra eroina che il pusher aveva occultato all’interno del filtro delle sigarette. Arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti l’uomo è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio con rito direttissimo.

COCAINA A TORPIGNATTARA: Attività dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Casilina finalizzata al contrasto del  fenomeno dello spaccio di stupefacenti nelle periferia sud-est della Capitale che ha portato ad altri 3 fermi nella zona di Torpignattara. Due giovani di nazionalità colombiana, P.A. 24 anni e R.E. 25enne, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati in via di Acqua Bullicante. Qui i Carabinieri avevano avuto notizia che uno dei due, che si trovava già sottoposto agli arresti domiciliari, con la collaborazione di altri connazionali, continuasse a svolgere attività illecite direttamente dal proprio domicilio. I mirati e lunghi servizi di osservazione hanno confermato le ipotesi dei Carabinieri, che, dopo aver fermato uno dei due giovani in strada, con indosso della cocaina, facevano irruzione nell’appartamento del secondo. A seguito di perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti cinque grammi circa di cocaina purissima e numerose dosi di marijuana già pronta alla vendita, nonché materiale per il confezionamento della sostanza e una somma di denaro pari a diverse migliaia di euro, provento dell’attività illecita. Gli accertamenti scientifici sullo stupefacente hanno confermato trattarsi di sostanza purissima, probabilmente importata direttamente dai luoghi di produzione.


LITE TRA PUSHER: Nel corso del medesimo servizio i Carabinieri sono intervenuti nei pressi di via dei Gordiani per sedare una lite furibonda scoppiata tra pusher coinquilini e nata per motivi connessi allo spaccio nel quartiere. In tale circostanza i militari, insospettiti dall’atteggiamento dei litiganti, hanno eseguito un’accurata perquisizione nell’appartamento degli stessi, arrestando uno di loro, poiché nascondeva all’interno della propria stanza, tenendole ben occultate, numerose dosi già confezionate di oppio e di  MDMA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Tor Bella Monaca al prenestino per spacciare eroina

RomaToday è in caricamento