rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Torri Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca: polemica sulla chiusura dei Servizi Sociali

Monica Natali, candidata presidente al Municipio VI (ex VIII), punta il dito contro l’amministrazione

Dopo la notizia dell’assemblea permanente indetta dagli operatori fino a venerdì 10 maggio a causa dell’imminente riduzione del personale dei Servizi Sociali per il mancato rinnovo dei finanziamenti, arrivano puntuali le prime polemiche.


La candidata presidente di “Sinistra per Roma” e “Repubblica Romana” accusa l’amministrazione: “Il mancato rinnovo da parte dell’amministrazione comunale dei finanziamenti che dal 14 maggio ridurranno il personale dei servizi sociali del 30% con il taglio di 7 assistenti sociali che, insieme alla scadenza dei contratti a tempo determinato di altri 7 di essi, si abbatte come un fulmine in pieno temporale sul VI municipio dove il rapporto assistenti sociali-utenza è tra i più bassi e la dispersione scolastica è tra le più alte di tutta Roma”.


“Ma non è una calamità naturale – prosegue la Natali –  questo è il frutto di un amministrazione  che non ha tra le sue priorità l’inclusione sociale e che dietro la scusa della mancanza di soldi fa pagare la crisi ai soggetti più deboli,utenti e lavoratori. Noi al contrario pensiamo che vadano definiti  immediatamente i Livelli Essenziali di Assistenza Sociale prevedendo i necessari stanziamenti di bilancio,e che le risorse debbano essere reperite dalla messa in discussione del patto di stabilità, congelamento del debito di Roma,dalla tassazione delle rendite ,da una patrimoniale comunale sui grandi patrimoni".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca: polemica sulla chiusura dei Servizi Sociali

RomaToday è in caricamento