rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Torri Tivoli

Proteste contro la discarica a Corcolle: "Salviamo Villa Adriana"

"Chiudiamola un'ora per non chiuderla per sempre". Così recitano gli slogan dei manifestanti che stanno protestando davanti a Villa Adriana contro la discarica provvisoria post Malagrotta

Ormai è un caso nazionale. Tutti ne parlano tutti si appellano per scongiurare quello che per molti è un vero "scempio": l'apertura di una discarica provvisoria a Corcolle nei pressi di Villa Adriana che, insieme al sito di Riano, dovrebbe accogliere i rifiuti quando Malagrotta, proroghe permettendo, chiuderà i battenti. Nel frattempo vanno avanti le proteste sul posto, davanti al sito archeologico di epoca romana dichiarato patrimonio dell'Unesco. Circa mille persone questa mattina si sono radunate davanti alla villa con lo slogan "Chiudiamola un'ora per non chiuderla sempre". Tra i promotori della protesta il portavoce del comitato Salviamo Villa Adriana, il principe Urbano Barberini, arrivato questa mattina assieme all'attrice Franca Valeri.


"Chiediamo alle istituzioni di fermare lo scempio di una discarica in uno dei siti più belli e preziosi del mondo", ha detto Barberini. E lo stesso appello è arrivato dall'anziana attrice, che è stata ringraziata a gran voce da moltissimi manifestanti. Alla protesta hanno preso parte anche diversi sindaci del circondario con i loro gonfaloni, tra cui il primo cittadino di Tivoli Sandro Gallotti. Da Villa Adriana i manifestanti si sono avviati in corteo in direzione di Villa d'Este.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste contro la discarica a Corcolle: "Salviamo Villa Adriana"

RomaToday è in caricamento