TorriToday

VI Municipio: posti auto per disabili e donne in gravidanza, ecco il “progetto-pilota” di Mattei

La Commissione Lavori Pubblici ha approvato la proposta di risoluzione sull’istituzione di aree riservate a portatori di handicap, parcheggi rosa e rastrelliere per biciclette al posto degli spazi precedentemente occupati dai cassonetti Ama

Potrebbe essere un vero e proprio “progetto-pilota” per la città di Roma quello di Maurizio Mattei, consigliere municipale di Lista Civica: mercoledì scorso, infatti, la Commissione Lavori Pubblici e Mobilità ha approvato all’unanimità la sua richiesta in merito alla realizzazione di nuovi posti auto per disabili, parcheggi rosa e rastrelliere per biciclette al posto degli spazi precedentemente occupati dai cassonetti Ama, rimossi sul territorio nei mesi scorsi per far decollare la raccolta differenziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Porteremo la risoluzione, al 99 percento, in Aula domani – ha spiegato il consigliere –​. In VI Municipio sono stati rimossi quasi 3mila cassonetti stradali: vogliamo recuperare una parte di questi spazi, dove possibile e riservarli ai disabili e alle donne in gravidanza, che non hanno a disposizione zone a loro dedicate nel Comune di Roma, ad esclusione dei centri commerciali. È un progetto-pilota: chiediamo all’assessore alla Mobilità di Roma Capitale e alla Commissione comunale delle Elette alcuni fondi, credo circa 10-15 mila euro, da destinare a questo Municipio per la messa in sicurezza delle aree e una segnaletica appropriata e di analizzare e quantificare le risorse necessarie per l’intervento. Credo si possano recuperare sui 200 posti auto in Municipio, oltre gli spazi per le biciclette, che sono più piccoli e potrebbero essere ricavati dagli spazi più stretti a disposizione. Per una volta, vogliamo essere all’avanguardia, con un occhio di riguardo degli spazi in prossimità della metropolitana e degli uffici pubblici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento