Martedì, 15 Giugno 2021
Torri Via di Villa Adriana

No discarica Corcolle: corteo posticipato per neve

Rinviata a sabato 11 febbraio. Dopo l'allerta neve della Protezione Civile i promotori della marcia contro lo scempio archeologico spostano l'evento alla settimana prossima. Intanto proseguono le 'lenzuolate' per ribadire il 'no'

L'unica cosa che sino a questo momento li ha fermati, anzi momentaneamente sospesi. La neve incombe su Roma e provincia con possibili ripercussioni previste soprattutto a partire dal fine settimana. Per questo i promotori della marcia contro la discarica di Corcolle - San Vittorino hanno deciso di rinviare il corteo di protesta al prossimo 11 febbraio, sempre alle 9,30 e sempre con appuntamento davanti l'ingresso della Villa di Adriano. Una scelta maturata con serenità, anche alla luce del fatto che le Ville tiburtine patrimonio Unesco (Villa Adriana e Villa d'Este) che dovrebbero chiudere simbolicamente per protesta, potrebbero chiudere automaticamente per il maltempo.  

LENZUOLATE: Secco no alla discarica di Corcolle - San Vittorino che nonostante il maltempo continua a manifestarsi sotto ogni forma possibile, come spiega il presidente di Legambiente Tivoli Gianni Innocenti: "Continuiamo a manifestare il nostro dissenso con la lenzuolata che sta ricoprendo le finestre ed i balconi di Villa Adriana. La mobilitazione sale anche perché da due giorni la discarica dell’Inviolata ha chiuso i battenti ai compattatori dell’azienda comunale di Tivoli. Il motivo è riposto nel debito che Tivoli ha nei confronti della discarica di Cerroni, ma è emergenza a senso unico? Si vuole forzare la mano? Si vuole l’immondizia in strada? Non ci stiamo, se è emergenza lo è per tutti i comuni e non solo per Roma, se si proroga l’apertura di Malagrotta si deve consentire anche a Tivoli di scaricare all’Inviolata".

SALUTE E BILANCIO: Presidente del circolo ambientalista tiburtino che conclude: "Le nuove discariche sul patrimonio archeologico ed ambientale sono una cosa, i debiti dei comuni che hanno il fiato corto a causa dei tagli di bilancio sono un’altra. No a San Vittorino-Corcolle, si alla raccolta differenziata Porta a Porta, no alle forzature squallide in questo momento così delicato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No discarica Corcolle: corteo posticipato per neve

RomaToday è in caricamento