menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villaggio Falcone: anziani e disabili ostaggio di un ascensore fuori uso da mesi

L'intervento richiesto a maggio non è stato realizzato e l'ascensore, dopo un sopralluogo dei tecnici, è ancora rotto

L’ascensore nella palazzina di via Candia è fuori uso da due mesi, nonostante un sopralluogo dei tecnici e nessun ulteriore seguito. In uno degli stabili delle case di edilizia residenziale pubblica a Villaggio Falcone, alto 3 piani, vivono famiglie di anziani, disabili e pazienti costretti alla dialisi ma delle loro sorti nessuno sembra curarsi. “E’ inammissibile come il municipio prima e il Comune poi, si voltino dall’altra parte e lascino allo sbando intere famiglie” ha detto Nella Converti, membro dell’assemblea nazionale del PD, residente al sesto municipio. 

All’ultimo piano della palazzina, che già si fa fatica a raggiungere tra erba alta e strade dissestate, vive una donna anziana che per muoversi utilizza il bastone e che ormai esce di casa il meno possibile perché ritornare nell’appartamento è una fatica immane. Nei piani più bassi altri inquilini hanno disabilità e sono anziani: anche per loro l’ascensore guasto è un disagio che condiziona di molto le giornate, soprattutto quando devono spostarsi per raggiungere gli ospedali. 

“Chi vive nelle case del Comune sa quanto è difficile affrontare una quotidianità senza disagi – ha aggiunto Nella Converti – Sembra che la politica cittadina abbia cancellato dalla propria agenda di governo la tutela dei diritti degli inquilini degli alloggi popolari”. Ha concluso: “Come già avvenuto per gli ascensori di via dell’Archeologia a Tor Bella Monaca, non rimarremo inermi. Gli inquilini di via Candia devono essere liberati il prima possibile dall’ostaggio dell’inefficienza politica”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento