rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022

VIDEO | Taglio del nastro al parco archeologico di Ponte di Nona, pronto da 4 anni ma mancava il collaudo

La lunga fase di stallo amministrativo rischiava di gettare questo bel polmone verde nel degrado. I residenti ricordano però alla Sindaca Raggi le altre criticità della zona

Un tratto dell’antica via Collatina, un laghetto, il percorso atletico con area bimbi e una (piccola) area cani. Il parco archeologico di Ponte di Nona è finalmente stato inaugurato nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 11 agosto.

Così, dopo 4 anni di stallo amministrativo in attesa che fosse approvato il collaudo finale che sembrava non arrivare mai, i cittadini di zona posso tirare un sospiro di sollievo. Il timore era quello che il parco precipitasse nel degrado, con i residenti che, volontariamente negli ultimi mesi, si sono preoccupati in prima persona di tenerlo pulito.

“Un’area verde di 22 ettari che è stata realizzata come opera a scomputo  - ricorda la sindaca di Roma, Virginia Raggi  -. Ora il percorso da seguire è chiaro, la società costruttrice penserà alla sua gestione ancora per alcuni anni e metteremo a bando il bar”. “Ci sono ancora due criticità da superare - spiega Nadia Nappi del comitato di quartiere Nuova Ponte di Nona -, la rimozione dei container in ferro del Teatro dell’Opera posizionati proprio qui e l’accessibilità anche a persone con disabilità”. “E’ un parco archeologico, quindi lavoreremo con la Sovrintendenza per consentire anche alle carrozzine di muoversi all’interno dell’area - risponde la Sindaca -. Per i container abbiamo già individuato un’area su via Collatina che sarà in grado di accoglierli”.

Un “giorno di festa” si. Ma chi abita in questo quadrante della città non può non ricordare alla prima cittadina di Roma quali sono i problemi maggiormente sentiti. Dal pedaggio dell’A24 ai continui furti per mancanza di sorveglianza. I gravi incendi avvenuti nelle ultime settimane che hanno messo a rischio le case, fino ai problemi legati all’impianto Ama di Rocca Cencia: “I nostri figli hanno diritto a respirare aria pulita”, dice una giovane mamma del comitato Catt Colle degli Abeti.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Taglio del nastro al parco archeologico di Ponte di Nona, pronto da 4 anni ma mancava il collaudo

RomaToday è in caricamento