TorriToday

Colle Prenestino: l’attraversamento pedonale viene messo in sicurezza (finalmente)

L’intervento del municipio dopo anni di richieste da parte del comitato di quartiere

Foto Fb - Cdq Colle Prenestino

Sono stati necessari cinque anni di richieste incessanti perché l’attraversamento di via Prenestina venisse messo in sicurezza. E nel frattempo sulla strada, all’altezza del civico 1206, anche un investimento mortale. Esulta il comitato di quartiere: “La nostra perseveranza è stata premiata”.

Quando nel maggio del 2016 un pedone fu investito sulle strisce pedonali, di fronte la farmacia, a Colle Prenestino perdendo la vita, il comitato di quartiere iniziò a chiedere in maniera ancora più insistente la messa in sicurezza del tratto stradale (qui la denuncia dell'epoca). Negli a seguire ha inviato richieste di incontri in municipio, sopralluoghi e istante di intervento. Nella mattina di martedì, gli operai al lavoro, hanno installato segnali luminosi agli attraversamenti di entrambi i lati della strada consolare e hanno ripristinato la segnaletica orizzontale che a causa della mancata manutenzione era diventata quasi invisibile. “Le nostre richieste sono iniziate nel 2015 – hanno commentato ancora dal comitato di quartiere Colle Prenestino, nella periferia est del sesto municipio – Ora l’attraversamento è più sicuro anche di notte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante questo, però, le strade di Colle Prenestino gridano vendetta e tante sono ancora le richieste del comitato: “Chiediamo da tempo il rifacimento dell’asfalto, attualmente in condizioni pietose, il ripristino dell’illuminazione pubblica perché in alcuni tratti manca e la messa in sicurezza dei marciapiedi che risultano impraticabili” ha concluso Giuseppe Lanzillotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento