Martedì, 19 Ottobre 2021
Ponte di Nona Ponte di Nona / Via Alberto Luthuli

Villaggio Falcone: nuova protesta dei residenti, un altro muro di rifiuti per bloccare la strada

La protesta è contro Ama, ma non solo. Già a fine settembre una protesta simile

Ancora una protesta dei residenti di via Alberto Luthuli, all'altezza di via Raoul Follereau. I cittadini, circa una decina, sono scesi in strada e hanno gettato rifiuti sull'asfalto formando un vero e proprio muro all'altezza della fermata dell'autobus 051. Succede a Ponte di Nona, nella zona di Villaggio Falcone dove intorno alle 15:30 è avvenuto il blitz. 

La protesta è contro Ama, ma non solo. "Siamo abbandonati dalle istituzioni. Ponte di Nona è diventata terra di nessuno. Da quando hanno messo la differenziata hanno tolto i cassonetti, l'Ama non passa per giorni interi, l'aria è irrespirabile e noi siamo invasi dai rifiuti. Ci troviamo topi e insetti ovunque", dice un residente a RomaToday

La protesta andata in scena è simile a quella avvenuta lo scorso 25 settembre. I cittadini chiedono a gran voce che vengano ripristinati i cassonetti su quel lato del quartiere popolare. Sul posto la Polizia Locale e Ama che, intorno alle 16:40, ha ripulito la strada. Le immagini, in pochi minuti, hanno fatto il giro dei social e il tam tam è arrivato anche nella zona di Giardini di Corcolle. Anche qui i residenti minacciano una protesta simile a quella di Villaggio Falcone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villaggio Falcone: nuova protesta dei residenti, un altro muro di rifiuti per bloccare la strada

RomaToday è in caricamento