Ponte di Nona La Rustica / Via Collatina

Municipio VI: il parcheggio della stazione Salone è diventato una discarica

La struttura è stata anche set cinematografico agli inizi degli anni '90 per le riprese del film 'Fantozzi in paradiso'

Materassi, rifiuti ingombranti, calcinacci e sacchi di spazzatura. Si presenta così il parcheggio della stazione Salone, nel territorio del sesto municipio a ridosso della via Collatina, nella periferia est di Roma. Polemiche da parte del gruppo Lega: “Dove sono finite le promesse del 2016?”.

Dalla stazione di Salone, finalizzata a servire parte dell’utenza del versante prenestino, transitano ogni giorno I treni diretti verso il centro della città con arrivo alla stazione Tiburtina e in direzione Lunghezza: anche questi ultimi con una frequenza ogni ora. Non solo, da Salone anche treni per Avezzano e Tivoli. La stazione venne chiusa nel 2002 per problemi legati all’ordine pubblico e fu riaperta, a seguito di ristrutturazione, nel 2010. E’ stata anche set per riprese cinematografiche come nel 1993 quando, su un binario morto, venne girata la scena del celebre film ‘Fantozzi in paradiso’.

Quello che resta oggi, arrivando alla stazione Salone, è una cartolina di degrado fatta di rifiuti e abbandono. “Il parcheggio della stazione di Salone è diventato una discarica, non si riesce a controllare un’area che dovrebbe essere video sorvegliata. Dopo quasi 5 anni di amministrazione a cinque stelle, oltre gli spot nessuna soluzione” ha commentato Emanuele Licopodio – Lega Municipio VI.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio VI: il parcheggio della stazione Salone è diventato una discarica

RomaToday è in caricamento