Ponte di Nona Ponte di Nona / Via Raffaello Liberti

La raccolta "porta a porta" in via Liberti non va: "Due contenitori per 150 famiglie e il ritiro è sporadico"

Lanciano un appello i residenti del comprensorio di via Liberti nel quartiere Colle degli Abeti: "I bidoncini sono pochi, qui vivono 150 famiglie"

In via Liberti, nel quartiere Colle degli Abeti del Municipio Roma VI delle Torri, il sistema di raccolta dei rifiuti è diventato porta a porta. Tra i residenti, però, si registra malcontento sia perché non hanno avuto indicazioni su quando conferire i rifiuti sia perché i cassonetti nuovi sono pochi rispetto al numero delle famiglie che ci abitano. Così l'appello: "Occorrono più cassonetti, non sappiamo più dove conferire i rifiuti".

La prima denuncia dei residenti, pubblicata dal nostro giornale risale agli inizi del mese di dicembre. Era il 2 dicembre, infatti, quando alcuni residenti lamentavano il "drastico" cambiamento nel sistema di raccolta differenziata da stradale a porta a porta. In quella occasione hanno denunciato la mancata informazione: "Sarebbe stato opportuno un preavviso e una comunicazione". Qualche giorno più tardi, poi, l'allarme: "Senza bidoncini la strada sta diventando una montagna di rifiuti". Il numero esiguo dei contenitori per la raccolta differenziata infatti non soddisfa le esigenze dei cittadini che abitano nel comprensorio, si tratta di circa 150 famiglie.

Da qui l'appello: "Per la raccolta dell'umido sono stati consegnati solo due bidoncini, non è possibile - spiegano - così non si riescono a contenere i rifiuti, in vista delle imminenti festività dove andremo a buttare la spazzatura?". Inoltre: "La raccolta non è costante, hanno posizionato i bidoncini la settimana scorsa e sono venuti a ritirare la spazzatura una sola volta".

Katia Ziantoni, assessore all'ambiente del Municipio Roma VI delle Torri, raggiunta da Roma Today commenta: "Ho segnalato ad Ama il disservizio già nei giorni scorsi, effettuando due solleciti - prosegue - mi era stata assicurata la risoluzione del problema con la collocazione di nuovi cassonetti". Ziantoni conclude: "Provvederò a verificare immediatamente lo stato dei lavori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta "porta a porta" in via Liberti non va: "Due contenitori per 150 famiglie e il ritiro è sporadico"

RomaToday è in caricamento