menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prato Fiorito: il polifunzionale s’ha da fare ma il Comune latita

La struttura è stata ultimata cinque anni fa e da allora resta chiusa. Monta la rabbia del consorzio

“Manca la firma alle autorizzazioni che non viene apposta perché sul polifunzionale ci sono problemi ma non viene comunicato quali siano”. A parlare è Doriana Mastropietro, presidente del consorzio Acru: la struttura, ultimata cinque anni fa è ancora chiusa. Siamo in via Lascari, a Prato Fiorito, uno dei quartieri del sesto municipio, nella periferia est della città. Oggi, la struttura appare come una cattedrale nel deserto: completata ma chiusa. Eppure, la sua apertura consentirebbe ai residenti della zona e di quelle limitrofe, di avere un punto di riferimento, poiché non esistono, sul versante altri immobili simili.

Da quando la struttura di via Lascari è stata ultimata, con lo scopo di essere messa a disposizione della cittadinanza, un imprevisto dopo l’altro hanno causato lo slittamento prima del collaudo e poi dell’apertura. In questi anni di abbandono, parallelamente all’incuria, è aumentata anche la rabbia di chi ha lavorato per rendere possibile la costruzione del polifunzionale. A luglio dello scorso anno, dalla presidente del consorzio anche l’intenzione di rivolgersi alla Corte dei Conti dopo aver speso oltre un milione di euro per un’opera rimasta chiusa.

Nello scorso anno altri sopralluoghi da parte del Dipartimento Pau avevano consentito di riattivare i pannelli termici e la caldaia. I recenti tentativi di azionare il gruppo frigo, invece, hanno evidenziato un malfunzionamento all’elettropompa dovuto all’inattività dell’impianto. “Ho chiesto al dipartimento il nullaosta per procedere al pagamento della somma necessaria alla riparazione ma, nonostante contatti il dipartimento ogni giorno, non ottengo risposta – ha spiegato al nostro giornale Mastropietro, precisando – Mi hanno detto che ci sono problemi con il polifunzionale ma non mi hanno spiegato quali e così io ho le mani legate”.

La struttura, è stata in passato anche vandalizzata e non si escludono nuovi tentativi di danneggiare il polifunzionale: “Sono così esausta da questa situazione che se l’immobile dovesse essere occupato non presenterei denuncia” ha concluso Mastropietro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento