menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte di Nona: iniziano i lavori per il nuovo centro di raccolta in via del Casale Cerroncino

Per la realizzazione dell’opera saranno investiti 930mila euro. Il cantiere sarà chiuso entro ottobre di quest’anno

Iniziano i lavori in via del Casale Cerroncino per la realizzazione del nuovo centro raccolta rifiuti, nel quartiere Ponte di Nona del sesto municipio. L’ammontare dell’importo necessario alla costruzione si aggira intorno ai 930mila euro. L’opera sarà consegnata entro ottobre di quest’anno.

Il progetto di realizzare il centro raccolta in via del Casale Cerroncino viene da lontano. Nel 2019, sono stati accolti tutti i pareri in conferenza dei servizi: l’area era stata già ceduta in comodato d’uso gratuito ad Ama. Nei mesi scorsi, l’aggiudicazione di un accordo quadro di 26 milioni di euro poi la proroga concessa dalla Regione renderanno possibile la costruzione del nuovo centro di raccolta in via del Casale Cerroncino, l'ampliamento del centro di raccolta Olgiata e la manutenzione straordinaria di altre tre isole ecologiche quali Corviale, Laurentina e Acqua Acetosa

“Il sito di via del Casale Cerroncino, ampiamente condiviso con la cittadinanza, si inserisce all’interno della centralità urbana di Nuova Ponte di Nona, in posizione baricentrica sull’asse Prenestino-Polense” ha spiegato l'Assessora ai Rifiuti ed al Risanamento Ambientale Katia Ziantoni. “Monitoreremo perché i tempi siano rispettati e l’opera consegnata ai cittadini prima possibile”.

Sull’importanza dei centri di raccolta come ‘elemento fondamentale per la cresciuta della percentuale di raccolta differenziata’, Ziantoni ha aggiunto “Questo è, ovviamente, solo il primo dei tanti interventi in programma per la città di Roma e per tutti i romani. Ringrazio la direzione rifiuti per il grande lavoro svolto a supporto dell’Assessorato”, ha concluso Ziantoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento