TorriToday

Pedaggio A24, la richiesta: "Casello sia gratuito per i residenti"

Il municipio: "La nostra richiesta è il riconoscimento, in favore dei residenti, dell’accesso gratuito al casello tramite sistema telepass o card"

Immagine di archivio

Un incontro tra i sindaci dei comuni del Lazio e dell’Abruzzo con la ministra ai trasporti dello scorso 21 ottobre ha acceso la polemica alle Torri. Risentito, il municipio vi ha commentato: “Rammaricati per non essere stati invitati, ribadiamo le nostre richieste: il casello sia gratuito per i residenti”.

Lo scorso settembre il Municipio VI aveva ripresentato l’istanza di revoca del pedaggio autostradale nel tratto urbano dell’A24 per residenti, costretti a passare attraverso il casello per raggiungere il grande raccordo anulare. Il progetto delle complanari, pensato come viabilità alternativa a servizio della nuova centralità urbana e del trasporto pubblico locale è diventato, un obolo per entrare e uscire all’interno della stessa città.

Il pedaggio autostradale come un obolo per i residenti

“All’indomani del tavolo convocato presso il Ministero delle Infrastrutture che ci vede esclusi dal confronto, abbiamo inviato, lo scorso 22 ottobre, una nota di sollecito e di rammarico rinnovando la richiesta di accoglimento della nostra istanza e di revoca del pedaggio a favore dei residenti – ha detto l’assessora all’ambiente Katia Ziantoni - Un protocollo inviato a seguito di una telefonata che, personalmente ho fatto alla segreteria della Ministra, ricordando che lo stesso tratto autostradale e gli stessi pedaggi toccano direttamente i cittadini del Municipio VI” ha concluso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta del Municipio: “Accesso gratuito con sistema telepass”

L’assessorato ai trasporti di viale Cambellotti ribadisce ancora una volta la richiesta alla ministra: “La giustificazione per cui il nostro problema deve essere affrontato in un tavolo a parte è sembrata una scusa grossolana, colgo l’occasione per ricordare alla Ministra che l’ultima raccolta firme per l’eliminazione del pedaggio risale a qualche settimana fa e che, poiché l’opera non può essere cambiata, la nostra richiesta è il riconoscimento, in favore dei residenti, dell’accesso gratuito al casello tramite sistema telepass o card che distingua, appunto, il traffico locale da quello extra urbano diretto al centro commerciale di Roma est” ha concluso Ziantoni. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

  • Ciclabile Tuscolana, investiti due fratelli. Il padre: "Più che una bike lane è una preferenziale per scooter"

  • Metro B, Castro Pretorio e Policlinico chiudono per la sostituzione della scale mobili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento