Ponte di Nona Ponte di Nona / Via Giorgio Grappelli

Furti e vandali a Ponte di Nona: per combatterli arriva la vigilanza privata

L'iniziativa, avviata lo scorso 15 luglio, serve per contrastare furti e atti di vandalismo da via Mosca a via Grappelli

Nuova Ponte di Nona

Una squadra di vigilantes dipendenti di un’azienda privata che dalle ore 22.00 alle ore 06.00 pattugliano le strade di Nuova Ponte di Nona. È questa la ricetta del comitato di quartiere che, raggiunti gli amministratori condominiali, ha intenzione di combattere furti e atti di vandalismo che soprattutto di notte si registrano nella estrema periferia est della Capitale. Una nuova modalità di controllo e sicurezza che vuole essere anche una risposta alle mancate attenzioni da parte del municipio e alle promosse non mantenute da viale Cambellotti.

“Abbiamo chiesto e ottenuto prezzi popolari dall’azienda – ha detto Dario Musolino, presidente del comitato di quartiere – Dopo aver interessato gli amministratori di 35 condomini”. Per ora l’iniziativa, avviata solo nei giorni scorsi sta riscuotendo successo e tanti altri condomini si sono aggiunti. Il pattugliamento delle strade, dunque, e anche quello dei parchi fino alla tromba delle scale e ai garage delle palazzine.

Per adesso il servizio è attivo su alcune strade del quartiere tra cui via Mosca, via Gastinelli, via Gorini e via Chiodelli ma dal comitato c’è ottimismo e puntare alla copertura totale del quartiere, anche di giorno, è l’ambiziosa finalità. Con un controllo particolare anche nei pressi della stazione ferroviaria di Ponte di Nona che spesso è bersaglio di vandalismi. Intanto comitato e cittadini sono ancora in attesa di essere convocati, come promesso loro dal presidente Romanella, al tavolo inter-istituzionale sulla sicurezza ormai più di un anno fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e vandali a Ponte di Nona: per combatterli arriva la vigilanza privata

RomaToday è in caricamento