menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Municipio VI: la sicurezza resta una chimera tra Ponte di Nona e Torre Angela

Nel pomeriggio di giovedì, si è riunito l’osservatorio: al tavolo il minisindaco e l’assessore alla legalità, rappresentanze di carabinieri, polizia di stato e polizia locale

Non si arresta l’ondata di furti a Nuova Ponte di Nona e Torre Angela, alcuni tra i quartieri del sesto municipio maggiormente colpiti dal fenomeno. “Nessuna decrescita, anzi i furti sono in aumento” hanno commentato dai comitati di quartieri, da tempo impegnati nella richiesta di maggiore sicurezza e una presenza più assidua delle forze dell’ordine.

Gli ultimi tentativi di furto, a Nuova Ponte di Nona, si sono registrati nel tardo pomeriggio di giovedì quando ignoti sono stati messi in fuga dall’attivazione dell’antifurto in un appartamento di via Mosca. “Questa strada – hanno spiegato dal comitato – E’ una strada particolarmente bersagliata perché più isolata rispetto alle altre”. Nuovi furti nelle palazzine situate su strade che danno accesso ai parchi, utili alla fuga, come via Chiodelli.

Intanto, i residenti, alla luce degli ultimi avvenimenti, hanno provato a tracciare un identikit della ‘manolesta’, si tratterebbe di un gruppo di persone che si divide i compiti: qualcuno si arrampica dalle finestre e apre la porta ai complici per poi uscire dall’ingresso principale. E se la vigilanza privata entra in azione principalmente di notte, i furti avvengono soprattutto nel pomeriggio, già a partire dalle 16.30. Anche a Torre Angela il fenomeno furti non si arresta. “E’ aumentato del 30% rispetto allo scorso anno - hanno detto dal comitato – Consigliamo sempre ai cittadini di denunciare così da rendere possibile l’attivazione di controlli più serrati”.

Nel pomeriggio di giovedì, si è riunito l’osservatorio sulla sicurezza del sesto municipio. “Dall’incontro è emerso che sono aumentati i pattugliamenti delle forze dell’ordine nei quartieri Villa Verde e Ponte di Nona riscontrando una forte riduzione del fenomeno” ha detto Fulvio Romanelli, assessore alla legalità della giunta Romanella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento