Ponte di Nona

Fr2, saltano le corse dei treni: la gente esasperata sale dal finestrino

Il treno delle 6.26 cancellato, quello successivo arriva in ritardo e strapieno, tranne due vagoni con le porte rotte: i pendolari si arrampicano e salgono dal finestrino

Treno cancellato stazione Lunghezza

Nuovi disagi per i pendolari romani che dalle parti più periferiche della città per andare verso il centro, o dall'altro lato della capitale, si affidano ai mezzi di trasporto. In particolare per i passeggeri dei treni la vita non è semplice, spesso la linea Fr1, quella che da Orte arriva a Fiumicino porta ritardi e treni cancellati. Non è da meno la Fr2, la Roma-Tivoli: infatti anche qui ci sono ritardi, treni cancellati e inevitabili disagi per i pendolari.

Oggi quando i passeggeri che dalle prime ore del mattino si trovavano alla stazione di Lunghezza hanno scoperto che il treno delle 6.26 era stato cancellato hanno provato l'ennesima situazione di inutilità del trasporto difettoso. Tutto questo è stato portato all'ennesima potenza quando è arrivato, con 10 minuti di ritardo, il treno successivo, quello delle 6.43.

Il treno era pieno, visto che il precedente era stato cancellato, ma gli ultimi due vagoni, invece, erano completamente vuoti. Poi si è capito il perché: le porte di accesso erano bloccate o rotte, quindi, in molti, presi dalla disperazione, pur di non perdere l'ennesimo treno sono entrati dal finestrino.

foto di Girolamo Condello

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fr2, saltano le corse dei treni: la gente esasperata sale dal finestrino

RomaToday è in caricamento