TorriToday

Baraccopoli, tombini aperti e discariche abusive: benvenuti in via delle Cerquete

I residenti hanno diffidato il Municipio

Cumuli di rifiuti lungo la via, tombini aperti con dentro sacchetti di spazzatura, odori nauseabondi e baracche abusive. Benvenuti in via delle Cerquete, una delle strade del piano di zona di Castelverde B4, nella estrema periferia Est della città, sul territorio del Municipio Roma VI delle Torri. Da tempo i residenti di via Madre Teresa Napoli, una strada adiacente a via delle Cerquete, sono costretti a fare i conti con degrado dilagante che coinvolge l’ambiente e lo attanaglia totalmente: dal verde alle acque. 

Carcasse di auto e discariche a cielo aperto

Era lo scorso mese di febbraio quando da via delle Cerquete è giunta una denuncia: “Ci sono carcasse di auto nel boschetto, abbiamo segnalato agli organi competenti ma nessuno è intervenuto”. A lanciare il grido d’allarme anche attraverso il nostro giornale è stata Giusy Rotunno, una residente di via Madre Teresa Napoli che a distanza di oltre un mese commenta: “Le carcasse sono ancora qui, nonostante tutto”. E di pari passo con l’indifferenza di chi dovrebbe fare ma non fa aumenta anche il numero delle discariche a cielo aperto, anzi, aumentano anche le discariche ormai ricettacolo di divani, letti e qualsiasi tipo di materiale, comprese lamiere. “E’ vergognosa la condizione in cui ci lasciano vivere – ha aggiunto Rotunno – tra qualche giorno le temperature si alzeranno e tutta questa immondizia inizierà a macerare, vogliono farci ammalare?”. 

Raccolta differenziata: “Da noi non è stato fatto nessun censimento”

Intanto il Municipio Roma VI è insieme al Municipio X il territorio pilota per la nuova raccolta differenziata che sarà avviata alla metà di aprile: “Qui nessuno è venuto a censire le nostre abitazioni – ha spiegato Rotunno – cosa succederà quando in tutto il territorio partirà la nuova raccolta? Noi non siamo tenuti in nessuna considerazione, dove metteremo i sacchetti?”. 

La baraccopoli di via Traglia

Il degrado nel piano di zona Castelverde B4 impera e non solo in via della Cerquete ma anche in via Traglia. “Da un anno circa è presente qui la baraccopoli e nonostante le segnalazioni nessuno è intervenuto - ha aggiunto la residente – al degrado si aggiunge altro degrado e noi siamo stanchi di combattere contro i mulini a vento”.

La diffida al Municipio

Stanchezza, rabbia e esasperazione: sono questi i sentimenti che hanno animato Giusy Rotunno che nei giorni scorsi ha presentato una diffida in Municipio per il degrado che c’è nell’area di Castelverde B4: “Ci auguriamo che qualcosa possa cambiare, l’immondizia presente sul territorio inquina anche le falde acquifere”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento