Torri Torre Angela / Via Amico Aspertini

Svaligiavano ville in tempi record: a Torre Angela il resto della banda

Nuovi arresti dopo quelli dello scorso 22 novembre. A finire in manette due donne, che vivevano insieme nella zona di Torre Angela, e un uomo che viveva in un appartamento all'Anagnina

Sono risaliti a loro consultando gli appunti delle agendine trovate dopo il fermo dello scorso 22 novembre quando i carabinieri hanno disarticolato un pericoloso sodalizio criminoso dedito alla commissione di furti in abitazioni di lusso arrestando 5 membri della banda. Nelle prime ore di questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati, hanno eseguito nuove perquisizioni nei confronti di altri stranieri di nazionalità georgiana appartenenti al medesimo sodalizio criminale, già arrestati. In particolare sono state effettuate delle perquisizione nelle abitazioni delle mogli di due degli arrestati e di un altro complice, i quali pensavano di essere riusciti a mantenere nascosti i loro reali domicili. Gli approfondimenti condotti dai Carabinieri, attraverso il materiale sequestrato nel corso della precedente operazione (costituito anche da appunti ed agendine), hanno invece portato ad individuare le case dove si nascondevano i tre arrestati.

NASCOSTE A TORRE ANGELA - Più specificatamente le due donne vivevano insieme in un appartamento in zona Torre Angela, mentre l’uomo in altro appartamento, in zona Anagnina, sempre nella periferia sud est di Roma. Sia le due donne che l’uomo erano in procinto di lasciare l’Italia, tanto che le prime due avevano già prenotato l’aereo ed acquistato il biglietto che avrebbero preso nella giornata di oggi. A casa dei fermati sono stati rinvenuti più di 50 orologi di valore, argenteria, una decina di computer portatili, gioielli e due collezioni importanti di francobolli.

OPERAZIONE CAUCASO - L’attività investigativa denominata Operazione Caucaso, ha avuto inizio nella scorsa primavera proprio per fronteggiare il fenomeno dei furti in appartamento, portando all’esecuzione di e di 5 misure cautelari in carcere eseguite dai Carabinieri di Frascati lo scorso 22 novembre. Nel corso dell’operazione fu anche rinvenuta una raffineria clandestina di cocaina ed arrestate ulteriori 2 persone nella flagranza di reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiavano ville in tempi record: a Torre Angela il resto della banda

RomaToday è in caricamento