Giovedì, 17 Giugno 2021
Torri Via Tivolese

Discarica Corcolle, Nanni (Pd): ”Scelta poco chiara ”

Il consigliere del Comune di Roma getta ombre sulla decisione in deroga del Commissario Pecoraro: "Area scartata nel 2008. Situazione poco trasparente dietro la scelta"

Un dubbio. Il consigliere Pd al Comune di Roma Dario Nanni prosegue la sua battaglia contro la possibile discarica di Corcolle - San Vittorino ponendosi delle domande: “Perché in deroga, o per meglio dire in barba, a tutti i vincoli esistenti sull’area che dovrebbe diventare discarica si insiste a voler collocare il nuovo sito di sversamento dei rifiuti proprio accanto ad un Castello risalente al XI secolo e a qualche centinaio di metri da Villa Adriana? L’ipotesi sciagurata ha attratto l’attenzione anche della stampa estera sbalordita da tanta barbarie che non rispetta ne il paesaggio, né la storia, né l’ambiente per i gravi rischi di inquinamento ambientale delle falde acquifere superficiali".

DUBBI E OMBRE: Una scelta che il consigliere capitolino di centrosinistra definisce poco trasparente: “Come mai solo poche settimane prima della localizzazione dell’area si è costituita la società che dovrà gestire la nuova discarica la quale può oggi vantare non solo il contratto d’affitto del terreno ma anche la competenza di gestione? Una competenza derivante dall’esperienza di ASEA srl già al centro di una vicenda giudiziarie a Lanuvio e riconducibile a personaggi che hanno interessato la Direzione distrettuale Antimafia di Roma relativamente alla gestione della discarica di Fondi sequestrata nel 2008 dalla Forestale di Latina. Corcolle nel 2008 era stata già scartata come discarica degli inerti derivanti dagli scavi della Metro B per il rischio di gravi danni ambientali. Sulla localizzazione di Corcolle c’è stata anche la recente bocciatura della commissione Parlamentare sulle Ecomafie”.  

IMPEDIRE LA DEROGA: Discarica di Corcolle - San Vittorino che lunedì mattina dovrebbe vedere arrivare i tecnici inviati dal prefetto Pecoraro per eseguire alcuni rilievi presso il sito individuato: “La scelta di Corcolle – San Vittorino - conclude Dario Nanni - come sito di sversamento dei rifiuti è controindicato sotto ogni punto vista. Inoltre si tratta di una scelta su cui si sono concentrate molte ombre e interessi poco trasparenti non ancora chiariti. Corcolle non merita questo scempio e i suoi abitanti già penalizzati dalla carenza di servizi pubblici non possono subire un ulteriore sopruso. Lunedì mattina parteciperò alla manifestazione per impedire che in deroga a tutti i vincoli previsti sull’area sia realizzata una mostruosità“.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Corcolle, Nanni (Pd): ”Scelta poco chiara ”

RomaToday è in caricamento