Torri Via di San Vittorino

Discarica Corcolle, Celli (Lcc): “Pecoraro risponda agli interrogativi”

Lettera del capogruppo regionale Lista Civica Cittadini/e al presidente della Commissione Ambiente in Regione Lazio per convocare in audizione il Commissario Straordinario

L'area di Corcolle - San Vittorino

Un’audizione con Giuseppe Pecoraro per chiarire la situazione relativa alla proprietà dei terreni della possibile discarica di Corcolle - San Vittorino. A richiederla Giuseppe Celli, capogruppo in Regione Lazio della Lista Civica cittadini/e in una lettera al Presidente della V Commissione – Ambiente, Roberto Carlino.  “I terreni di Corcolle - scrive - continuano ad essere al centro di movimenti poco chiari. A partire dal contratto di locazione stipulato con la Ecologia Corcolle Srl ancora prima della dichiarazione d’emergenza del CDM del 22 luglio 2011. Società, tra l’altro, coinvolta in un procedimento avviato dalla polizia provinciale e relativo alla gestione di rifiuti non autorizzata. Su tale questione insieme al collega Angelo Bonelli ho presentato, in data 11 aprile 2011, una interrogazione urgente al presidente Polverini e agli Assessori competenti”.

MIBAC E REPORT: Capogruppo regionale che tira in ballo i vincoli archeologici enunciati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e l’intervista di Luca Chianca al Commissario Straordinario sulla proprietà dei terreni della possibile discarica: “A tali elementi di per sé già allarmanti va aggiunto che sono ancora sconosciuti i proprietari dei terreni di Corcolle, rappresentati da una anonima finanziaria svizzera. Il Prefetto Pecoraro, intervistato in video da un giornalista di Report, ha prima ammesso di conoscere l’identità dei proprietari, salvo poi ritrattare, affermando che simili dati non erano di per sé rilevanti. Viste le premesse - conclude Celli - ho chiesto al presidente Carlino di convocare in audizione il Commissario Pecoraro, per dargli l’opportunità di rispondere ai tanti interrogativi sollevati dai Consiglieri Regionali e capire come si intenda procedere su Corcolle, anche alla luce dei recenti rilevamenti del Mibac”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Corcolle, Celli (Lcc): “Pecoraro risponda agli interrogativi”

RomaToday è in caricamento