TorriToday

Intervista a Gianfranco Gasparutto, consigliere Municipio VI (ex VIII)

Da presidente dell'Associazione "La via del fare" a consigliere municipale di maggioranza:" Il mio impegno è creare rete tra le associazioni del territorio e portare avanti progetti comuni"

Consigliere Gasparutto, consigliere municipale del Partito Democratico, da dove nasce la sua scelta politica?

“La mia scelta politica nasce da una storia personale d'impegno e militanza che prosegue con coerenza ed immutata passione, nonostante anche tanti momenti di delusione, da oltre 25 anni ed è proprio questo lungo cammino che mi ha portato alla scelta di ricandidarmi nell’ambito che per vissuto ed esperienza mi è più consono, il Municipio”.

Un impegno politico che prosegue in Municipio dopo anni di associazionismo con “La via del fare” in cui, da Presidente, si è sempre impegnato con costanza e dedizione nell’interesse del territorio

“L’esperienza quinquennale con ‘La via del fare’ è nata proprio per mantenere vivo ed intenso il prezioso legame che si era creato negli anni con i cittadini di Torre Maura, prima con i lunghi anni a capo del Comitato di Quartiere e poi anche con la più breve esperienza di consigliere nello stesso Municipio. Fondando e creando l’associazione insieme ad una persona, amica, collega e concittadina dello stesso quartiere, l’architetto Daniela Cioccolo, non abbiamo fatto altro che dare una naturale prosecuzione ad una realtà aggregativa del territorio che nei fatti già vivevamo. La creatività di entrambe, la stessa finalità d’intenti per il sociale, l’ambiente, la cultura e la tradizione non ha fatto altro che rendere concreti eventi e progetti che tramite una struttura associativa, basata sul volontariato siamo riusciti man mano a proporre, con grande fatica, ma anche con grande soddisfazione di tutti, soprattutto dei cittadini che si sono sentiti molto coinvolti. Da questa premessa è chiaro che l’Associazione ne non subirà alcuna perdita, ne mutamento, tranne che per la Presidenza, che anche per giusta alternanza d’incarico e per non creare eventuali possibili equivoci con il mio ruolo di consigliere, è passata naturalmente alla persona che ha condiviso sin da prima della sua creazione tutto il progetto, Daniela Cioccolo, che continuerà a portare avanti le attività in corso con le stesse modalità ed amplierà come già si sta facendo, le attività sociali e culturali, a livello cittadino ben oltre il nostro Municipio”.

Quanto significa questa esperienza per il suo attuale ruolo di consigliere municipale?

“L’aver basato tutta la mia campagna elettorale, che noi ci fregiamo di nominare ‘a costo zero’, sull’esperienza di vita vissuta sul territorio, ci ha permesso di ottenere un insperato risultato, che anche senza fare ricorso per oltre un centinaio di voti mancanti in uno dei principali seggi di Torre Maura, ha ottenuto il plauso di tanti cittadini, anche di diverso orientamento politico, che si sono sentiti rappresentati in un’esperienza associativa che vivevano concretamente e che ha permesso di accrescere i servizi del territorio. Il mio lavoro in Consiglio è già naturalmente arricchito da tutte le esperienze svolte , anzi l’aver tenuto l’attenzione desta sulle emergenze del territorio, mi permetterà di lavorare più speditamente e con maggior cognizione di causa in molte commissioni, ambiente, decoro, sicurezza, cultura, commercio, lavori pubblici. Questo per me vuol dire lavorare per i cittadini e per la salvaguardia del territorio”.

Il suo impegno da consigliere municipale?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un mio ruolo specifico sarà anche quello di discernere tra le varie attività di associazionismo o cooperazione sociale quelle realmente presenti ed operanti sul territorio e soprattutto agevolare un lavoro già iniziato da ‘La via del fare’, quello di creare rete tra di loro, per portare avanti progetti di comune interesse unendo le persone e non disperdendo le forze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento