rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Torri Tor Bella Monaca

Elezioni VI (ex VIII): volano denunce tra i candidati Presidente Sel e Pd

Mastrantonio querela Scipioni per diffamazione a mezzo stampa

Che il centrosinistra locale sia completamente spaccato a metà è ormai cosa più che nota ma questa campagna elettorale non smette di stupire e invece di andare verso un ricompattamento che di certo aiuterebbe dopo il primo turno (il ballottaggio si fa sempre più probabile), il divario tra Partito Democratico e Sel, sostenuto anche da “Democratici in Movimento”, la lista dello scandalo, aumenta ogni giorno di più.

L’idea di una reunion sembra quindi non trovare fondamenta, soprattutto dopo l’ultima vicenda che coinvolge i due candidati Presidente di centrosinistra, Roberto Mastrantonio e Marco Scipioni. A Mastrantonio non è andato giù un articolo pubblicato lo scorso 12 maggio su “La Fiera dell’Est” dal titolo “Trombati, traditori e falsi moralisti”.

L’articolo punta il dito contro i Democratici in Movimento accusandoli di aver spaccato un partito e strumentalizzato i cittadini, ma non risparmia neppure Mastrantonio e riporta alla luce le dichiarazioni di  Marco Scipioni sui presunti “motivi etici” per cui in passato il Candidato Sel fu cacciato dal partito (all’epoca DS); versione confermata anche da Annamaria Addante, ex Presidente del Consiglio Municipale e da Valerio Arcangeli, ex capogruppo dei DS.

Da quì alla denuncia il passo è breve.  Roberto Mastrantonio proprio ieri ha infatti querelato Marco Scipioni, Annamaria Addante e Valerio Arcangeli per diffamazione a mezzo stampa.

“Le dichiarazioni, elargite senza complimenti da queste persone – afferma Mastrantonio –  oltre ad essere false e tendenziose, rispecchiano anche la loro poca informazione. È infatti altamente improbabile che un partito, dopo la presunta espulsione (che per regolamento viene sancita dagli organi di garanzia del partito stesso e non da una riunione di ‘pochi intimi’) di un suo tesserato, decida di candidare lo stesso alla Presidenza di un altro Municipio dopo appena un anno”.

“Detto ciò – conclude il Candidato Sel – dichiaro sin da ora che non tornerò sull’argomento e colgo l’occasione per suggerire al candidato Scipioni di focalizzare la sua attenzione, almeno in questi ultimi giorni di campagna elettorale, sul candidato del centrodestra. Fugherà così ogni dubbio sul suo reale impegno per la vittoria del centro sinistra nel nostro Municipio e per quella di Ignazio Marino al Campidoglio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni VI (ex VIII): volano denunce tra i candidati Presidente Sel e Pd

RomaToday è in caricamento