rotate-mobile
Torri Tivoli / Via di Villa Adriana

Discarica Corcolle: la petizione per il 'no' arriva oggi a Bruxelles

Si dibatterà nel pomeriggio presso la Commissione Ambiente del Parlamento Europeo l'atto presentato per conto dei Comitati contro la possibilità di realizzare una discarica nella periferia nord est di Roma

Si discuterà oggi pomeriggio a partire dalla 16. Approda alla Commissione Ambiente del Parlamento Europeo la petizione contro l'ipotesi di realizzare una discarica di rifiuti a Corcolle - San Vittorino, a poche centinaia di metri dal confine della zona di rispetto di Villa Adriana, in un sito sul quale insistono vincoli idrogeologici ed archeologici. "Dopo aver firmato, per conto dei Comitati Rifiuti zero Corcolle ed Uniti contro le discariche, all’inizio dell’anno, una petizione al Parlamento Europeo, nella quale si esponevano le considerazioni contrarie alla localizzazione, Martino Miele e Francesco Saltini, sono stati convocati dal Parlamento Europeo ad esporre, davanti ai parlamentari della commissione Petizioni, le motivazioni della loro richiesta - scrive Gianni Innocenti de Comitato Uniti contro le discariche -. Insieme a loro, sono stati convocati il Prefetto Pecoraro ed i rappresentanti di Regione Lazio e Provincia di Roma".

PETIZIONE - Una petizione con la quale i Comitati hanno chiesto alla Commissione Ambiente a Bruxelles di effettuare tutte le verifiche per poi analizzare il rispetto dei regolamenti europei per la costruzione, gestione e localizzazione delle discariche del Lazio. "Nello stesso documento - prosegue Gianni Innocenti - è stata chiesta una accurata analisi dell’area di San Vittorino-Corcolle per la quale i Comitati sostengono l’assoluta impossibilità di aprire una discarica di rifiuti che, in base all’evoluzione degli eventi di questi giorni, appare sempre più quella che fin dall’inizio sospettavamo, una Malagrotta 2 invece di un sito di stoccaggio temporaneo per rifiuti trattati. La Petizione è sostenuta nel Parlamento europeo dall’Onorevole Guido Milana e da una interrogazione firmata oltre che da Milana anche dai Parlamentari Leonardo Domenici, Silvia Costa, Gianni Pittella e Roberto Gualtieri".

ROMA E BRUXELLES -  Audizione della delegazione dei Comitati a Bruxelles che arriva nello stesso giorno in cui, al Ministero dell’Ambiente si potrebbe prendere la decisione per la localizzazione di un sito destinato a raccogliere i rifiuti di Roma con il rilancio del piano del Ministro Clini per un ciclo rifiuti nella Capitale italiana in regola con le normative europee. "Normative - conclude il portavoce del Comitato Uniti contro le discariche - finora messe in disparte dalla Regione con il rischio probabile di pesanti sanzioni della Comunità Europea che pagheremo noi cittadini ma delle quali chiederemo conto, anche economicamente, agli amministratori che in questi anni, insipientemente, non hanno avviato procedure per rispettare le normative europee in vigore. Ci aspettiamo che l’Europa intervenga, a tutela dell’Agro romano antico, della Villa Adriana patrimonio dell’Umanità e della necropoli di Querquetula, delle preziose falde idriche che scorrono sotto la cava di San Vittorino-Corcolle, della salute dei cittadini".

AUDIZIONE LIVE - L’audizione potrà essere seguita in diretta collegandosi al sito: www.europarl.europa.eu/committees/it/peti/home.html
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Corcolle: la petizione per il 'no' arriva oggi a Bruxelles

RomaToday è in caricamento